Milan-Liverpool: presentazione della partita e pronostico

Pubblicato il 6 dicembre 2021 alle 11:00
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Matteo Pifferi

90' che decidono il presente e il futuro del Milan: i rossoneri affrontano il Liverpool con l'obiettivo di vincere e sperare in un risultato favorevole da Oporto. Andiamo a vedere l'andamento recente delle due squadre e le combinazioni possibili per il Milan.

Il gol di Junior Messias nel finale contro l'Atletico Madrid ha permesso al Milan di battere i colchoneros e di agganciare proprio gli spagnoli a 4 punti al terzo posto, a -1 dal Porto secondo. I rossoneri, dopo aver perso le prime tre partite del girone, sono ancora vivi anche se, per poter passare il turno, occorrerà vincere l'ultima sfida contro il Liverpool (già qualificato da primo agli ottavi) e sperare in un risultato favorevole da Oporto. In caso di vittoria del Porto contro l'Atletico, infatti, la squadra di Pioli sarebbe aritmeticamente fuori dalla corsa agli ottavi mentre un pareggio, con vittoria dei rossoneri, regalerebbe il pass alle sfide ad eliminazione diretta. Insomma, il Milan è parzialmente padrone del proprio destino e deve necessariamente battere gli inglesi, in attesa poi del risultato che arriverà nell'altra sfida del girone. Il Milan ha un gol di vantaggio sull'Atletico Madrid: nel caso in cui le due squadre facessero lo stesso risultato, i rossoneri sarebbero davanti e dunque, al momento, sono qualificati per la fase ad eliminazione dell'Europa League.

Calcoli, possibilità e incastri in attesa che il campo darà il suo verdetto. E non sarà semplice per il Milan spuntarla contro un Liverpool già tranquillo del primo posto - 5 vittorie su 5, 15 gol fatti, 5 subiti - ma che verrà a Milano non in gita turistica. È altamente probabile che Jurgen Klopp voglia preservare i suoi titolarissimi per le prossime sfide di campionato ma è altrettanto vero che i Reds stanno volando: hanno vinto le ultime cinque partite giocate (15 gol fatti in 5 match) tra Premier e Champions e hanno perso solamente una volta (contro il West Ham il 7 novembre) in stagione con 17 vittorie e 4 pareggi negli altri 21 match disputati. Un'autentica macchina da guerra, trascinata da Salah - 6 gol in Champions League, 13 in Premier League - ma forte di un attacco che fa paura, con 44 gol segnati in campionato e 15 in Europa. Per il Milan, il primo obiettivo sarà inibire le linee di passaggio offensive degli inglesi e non concedere spazi in campo aperto, altrimenti il sogno ottavi resterà tale.

PRESENTAZIONE E FORMAZIONI MILAN-LIVERPOOL SU POKERSTARS SPORTS

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it