Milan, Galliani: "Kakà non si fa più"

2013-02-01 21:58:50
Pubblicato il 1 febbraio 2013 alle 21:58:50
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Adriano Galliani è raggiante prima, durante e dopo la presentazione di Mario Balotelli, colpo di mercato del Milan in questo mercato di gennaio. L'ad rossonero a Sky svela alcuni retroscena sulla trattativa col Manchester City: "Il lunedì ci avevano detto di no, il martedì ci hanno detto di sì. Preoccupati del comportamento di Mario? Siamo convinti che prevarrà il suo essere calciatore il suo voler essere protagonista".

Poi, stuzzicato sul dualismo con l'Inter, Galliani risponde alla domanda su quale acquisto ex nerazzurro lo abbia fatto più felice: "Balotelli è arrivato ora, quindi non posso dire lui. Tra gli altri certamente Ibra. Crespo? Lasciarlo partire è stato un grande errore". E ancora: "L'Inter si è risentita dell'acquisto di Mario? Hanno deciso di lasciarlo partire nel 2010, sono passati due anni e mezzo. Noi lo abbiamo preso dal Manchester City".

Galliani ha poi parlato di Pazzini, il bomber che potrebbe finire in panchina per far posto a Balotelli: "E' tranquillo, è un ragazzo intelligente. Tra l'altro giocherà la doppia sfida di Champions con il Barcellona". Chiusura su un sogno, un ritorno, che ancora una volta non si è concretizzato. "Kakà? Non si fa più, quando ci provi due, tre e quattro volte e non riesce...", conclude l'ad del Milan.