Milan, Fassone non ci sta: "Noi superiori alla Samp"

2017-09-25 08:58:55
Milan, Fassone non ci sta:
Pubblicato il 25 settembre 2017 alle 08:58:55
Categoria: Serie A
Autore: Luca Servadei

Seconda sconfitta in campionato per il Milan di Vincenzo Montella che, dopo il pesantissimo poker incassato dalla Lazio all'Olimpico, cede il passo anche a Marassi contro la Sampdoria di Marco Giampaolo. I blucerchiati, autori di una prestazione maiuscola, si sono imposti per 2-0 grazie alle reti di Zapata Ricky Alvarez. Un ko che fa scivolare i rossoneri in sesta posizione, a -6 da Juventus e Napoli.
 
La brutta prova offerta dall'undici di Vincenzo Montella non è proprio piaciuta nemmeno all'amministratore delegato rossonero Marco Fassone che, al termine dell'incontro, non ha usato giri di parole: "L’autostima non arriva da un giorno all’altro, ma con in risultati. La confidenza ci sarebbe dovuta essere, ma in campo non si è vista e mi auguro arrivi quanto prima - assicura ai microfoni di 'Sky Sport' -.  Non so se sia una questione di avversario di livello. La Sampdoria non credo sia del nostro livello, Giampaolo è stato bravissimo, ci ha imbrigliato, gli vanno fatti i complimenti, ma il Milan è più forte della Sampdoria e deve approcciare alla partita in modo diverso”.
 
Dopo una campagna acquisti che ha completamente ridisegnato il volto della squadra, qualche difficoltà lungo i primi tratti del cammino era stata messa ampiamente in preventivo: "Ci aspettavamo degli ostacoli e ci aspettavamo che i primi sei mesi sarebbero stati più ostici, i giocatori sono nuovi, siamo preparati a queste difficoltà. La seconda parte del cammino in teoria sarà più semplice. Ma oggi non ci è piaciuto l’atteggiamento, non deve avere alibi alle spalle e deve essere cambiato velocemente". I prossimi avversari del 'Diavolo' saranno Roma ed Inter: "Il fatto di giocare contro squadre di questo calibro incide sul livello attitudinale: mi aspetto che queste gare vengano affrontate in modo diverso. Si tratta di avversari diretti e mi aspetto un altro approccio".

Credit immagine: imagephotoagency
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it