Milan, Cutrone: "Onorato di stare vicino a Higuain. Inzaghi? Una volta lo sfidai e pareggiammo"

2018-11-29 13:32:07
Pubblicato il 29 novembre 2018 alle 13:32:07
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Matteo Pifferi

Dal paragone con Inzaghi a Higuain fino alla Nazionale. Patrick Cutrone, intervistato da DAZN, ha parlato del suo passago, presente e futuro in maglia rossonera e azzurra, quello dell'Italia.

"Inzaghi? Ho i DVD con i suoi gol, da piccolo me li guardavo. Quando l'ho conosciuto in Primavera mi ha dato subito consigli sui movimenti da fare. Una volta lo sfidai nei calci di rigore e pareggiammo. Higuain? Allenarmi con lui è un onore, lo osservo e capisco sempre cose nuove", ha dichiarato Cutrone che parla anche della Nazionale"Adesso penso a farmi notare con la maglia del Milan. Per me è sempre un onore andare in Nazionale, se arriva la chiamata va bene altrimenti vado sempre concentrato e con voglia anche in Under 21".

Definito "tarantolato" da Gattuso, il classe '98 ha ammesso da dove abbia preso quella cattiveria agonistica che accende i tifosi rossoneri: "Me l'ha trasmessa mio padre. Io voglio migliorarmi sempre, voglio essere protagonista. Per questo che non sempre sono soddisfatto, perché se faccio gol penso anche a quello che ho sbagliato in una partita".