Barbara Berlusconi: "Messi? Ce lo costruiamo in casa"

2013-02-16 12:12:04
Pubblicato il 16 febbraio 2013 alle 12:12:04
Categoria: Notizie Liga
Autore: Redazione Datasport.it

A pochi giorni dall'andata degli ottavi di Champions tra Milan e Barcellona, Barbara Berlusconi ha parlato del progetto rossonero e ha risposto alle domande del Mundo Deportivo. Concetti interessanti, a partire da quello espresso riguardo alla politica societaria rossonera: "Siamo il Milan - ha spiegato Barbara -, la nostra prima squadra ha sempre attinto alle giovanili, dobbiamo ricominciare a farlo con continuità come fa il Barcellona con La Masia. Noi non vogliamo più comprare Messi, vogliamo costruircelo in casa".

Intanto però è arrivato Mario Balotelli, non certo un giovane cresciuto nelle giovanili rossonere: "Ma questa operazione dimostra che il Milan può ancora prendere un grande giocatore - le sue parole -. Grazie alla riorganizzazione societaria, possiamo permetterci un calciatore di grande livello che vada ad aggiungersi a quelli che crescono da noi". Ma chi toglierebbe Barbara Berlusconi al Barcellona? "Ne sceglierei tre: Piqué, Xavi e Busquets, che mi è sempre piaciuto molto per la sua determinazione".

Poi arrivano anche i complimenti al quattro volte Pallone d'Oro Leo Messi: "E' un calciatore che regala emozioni - dichiara Barbara Berlusconi - ed è stato in grado di diventare un'icona. Lo smoking che ha indossato alla cerimonia di premiazione per il Pallone d'Oro? Diciamo che a lui si perdona tutto".