Milan, Balotelli: "Su di me tante bugie"

2013-03-16 19:07:23
Pubblicato il 16 marzo 2013 alle 19:07:23
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

La verità di Balo. Liti, multe, donne e locali, Mario Balotelli smentisce quasi totalmente le voci extra-calcistiche circolate su di lui durante la sua esperienza in Inghilterra. "Quanto c'è di vero sui rumors di gossip che mi riguardano? Lo 0,01% - sostiene il bomber del Milan ai microfoni dello show 'Le Iene' -. Sono state inventate troppe storie: ad esempio, l'unica multa vera l'ho presa quando abbiamo vinto il campionato con il City e io sono venuto in Italia invece di festeggiare con la squadra. Anche la lite con Mancini è stata ingigantita: io ho fatto un brutto fallo, lui si è arrabbiato, ma poi abbiamo subito chiarito".

Il trasferimento sotto la Madonnina ha aperto un nuovo capitolo della carriera di Supermario, convinto di poter migliorare e arrivare ai vertici del calcio mondiale: "Se non ho ancora vinto il Pallone d'oro è per colpa mia - dichiara Balotelli, che ha bene in mente i suoi obiettivi futuri -. Voglio andare ai Mondiali in Brasile e giocare in attacco insieme a Stephan (El Shaarawy, ndr)". Infine una battuta sui suoi due ex allenatori che lo hanno lanciato e valorizzato nel mondo del calcio: "Mancini lo preferisco a livello umano, mentre Mourinho è il top sul piano calcistico: con lui lavoravamo con grande intensità".