Milan, Allegri: "Dovevamo gestire il risultato"

2013-04-07 15:11:40
Pubblicato il 7 aprile 2013 alle 15:11:40
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Il pareggio per 2-2 al Franchi contro la Fiorentina lascia l'amaro in bocca al Milan, in vantaggio 2-0 e in superiorità numerica per buona parte del match. Il tecnico Massimiliano Allegri commenta così, ai microfoni di Sky, l'incontro: "Dispiace perché una vittoria allontanava la Fiorentina da noi - spiega -. Dobbiamo stare sereni e lavorare sugli errori che abbiamo fatto oggi sul secondo tempo perché non esiste di far rientrare così la Fiorentina con un uomo in meno. Dobbiamo cercare di migliorare, nel primo tempo abbiamo fatto una grande partita, poi quando siamo rimasti in superiorità numerica abbiamo fatto peggio".

L'espulsione di Tomovic ha cambiato la partita: "Dal campo non ho visto nulla, oggi è stata una partita difficile da arbitrare - continua -, ci sono stati tanti episodi da una parte e dell’altra. L’arbitro ha preso delle decisioni importanti ed ha sbagliato alcune cose, ma dobbiamo accettarle. Io devo pensare alla mia squadra e al fatto che dovevamo gestire meglio. Sono dispiaciuto perché abbiamo lasciato due punti a Firenze. Sui due rigori abbiamo sbagliato qualcosa, potevamo fare di più".

Sul futuro del Milan, Allegri è comunque tranquillo: "La nostra squadra deve essere rifinita ma noi abbiamo solo un obiettivo in testa per ora: arrivare in Champions. Purtroppo in certi momenti ci manca l’esperienza per gestire la partita - prosegue -. Sul 2-2 era difficile riprendere la partita in mano, abbiamo sonnecchiato nel secondo tempo. Anche quando Ljaijc è entrato in area, dovevamo prenderlo prima. Prendere due rigori in un tempo è quasi un record".

Contro il Napoli, però, il Milan dovrà fare a meno di Balotelli che, pur essendo squalificato, si è beccato il giallo che gli costa la gara coi partenopei: "Dispiace molto, ma fortunatamente c’è Pazzini che lo rimpiazzerà nel migliore dei modi".