Milan, Abbiati: "Gattuso ha il Milan nel DNA"

2017-12-03 12:30:00
Milan, Abbiati:
Pubblicato il 3 dicembre 2017 alle 12:30:00
Categoria: Serie A
Autore: Danilo Supino

Nel pre partita di Benevento-Milan, il club manager della squadra rossonsera, Christian Abbiati si è intrattenuto ai microfoni dei giornalisti.  "Lui sa cos’è il Milan e conosce il DNA di questa società" L'ex portiere dei rossoneri conosce bene Gattuso, insieme hanno vinto: 3 scudetti, 1 Coppa Italia, 1 Supercoppa Italiana, 1 Champions League e 1 Supercoppa Europea. Tutt'ora hanno un rapporto personale, oltre che professionale.

L'amico Gattuso: "Con lui ho condiviso la camera quando giocavamo insieme. Lui sa cos’è il Milan e conosce il DNA di questa società. Quattro giorni sono pochi ma ha già fatto capire le sue idee che sono grinta e pedalare a mille all’ora: vuole riportare il DNA Milan e migliorare questa classifica".

La partita contro il Benevento: "Il calcio insegna che non esistono partite facili, il Benevento ha fatto bene nelle ultime uscite, Juve e Atalanta hanno faticato ma noi abbiamo tutto da perdere. Dobbiamo assolutamente vincere per migliorare questa classifica".

La gestione Montella: "Quando non arrivano i risultato vengono a mancare le certezze e le sicurezze. La campagna acquisiti è stata importante e tutti i giocatori, che reputo molto validi, è impossibile che in questi mesi non sono stati capaci di mettere in campo il loro valore. È tutta una questione di risultati che non arrivano. Si iniziano a dare colpe anche a chi non ne ha, i giocatori con meno personalità faticano di più e così via. Si è persa un po’ la mentalità del Milan. Questa società non è fatta solo dai giocatori ma da tutto l’insieme e se tutti lavorano nella stessa direzione i risultati arrivano.

Il rapporto con Gattusto: "Con Rino ho un rapporto da quasi 20 anni, siamo legati dall’affetto, si conoscono anche le famiglie e vengo tirato molto più un causa".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it