Matri, Drenthe, Criscito: quelli dell’ultimo giorno

2011-01-31 08:28:39
Pubblicato il 31 gennaio 2011 alle 08:28:39
Categoria: Calciomercato
Autore: Redazione Datasport.it

Si chiude alle 19. Fatemi un regalo: prestatemi un cellulare, oppure due batterie. Trovatemi soprattutto un telefono in grado di contenere cento messaggi contemporaneamente. Siamo italiani, quindi ci svegliamo sempre all’ultimo minuto. Ecco perché il mercato ci regalerà ancora emozioni.

Matri. La Juve ha la necessità di prendere un attaccante, lo ha ribadito Delneri in conferenza stampa dopo l’ennesimo crollo, questa volta per mano dell’Udinese. Una cosa è scontata: il Cagliari deve andare incontro alla Juve, non chiedere 18 o 15 milioni cash. E’ una trattativa difficile, ma aperta a qualsiasi soluzione. In ogni caso ne parleranno intensamente. La Juve sa che non ha la facoltà di costringere Amauri a partire. Ariaudo e Immobile sono argomenti giusti per provare a convincere il Cagliari. La Juve sta cercando l’impossibile, pur non avendo soldi: si è avvicinata sensibilmente a Drenthe, dopo aver capito che Nagatomo non si può prendere in affitto.

Criscito. L’Inter ha capito, dopo la disastrosa prova di Santon contro il Palermo, che deve cercare di colmare un buco sulla corsia di sinistra. Primo obiettivo Criscito,: ci sarà un contatto tra Moratti e Preziosi, sondaggi nella serata di ieri, vediamo cosa pensa il Genoa e se accetta la contropartita tecnica Santon. Per cautelarsi l’Inter è andata su Nagatomo, gioiello del Cesena, fresco campione d’Asia, appena riscattato da Campedelli, seguito in Spagna e Inghilterra.

Legrottaglie. Manca soltanto una firma che lo leghi al Milan, operazione a sorpresa decollata all’improvviso. Probabile dodicesimo acquisto di Galliani dalla scorsa estate ai giorni nostri. Sapete quale sarebbe il colmo? Se il Milan si mettesse in concorrenza per Criscito, dopo averlo cercato…

Foggia. Non dorme la notte, vuole il Napoli a ogni costo. Respinge altre offerte, compresa quella del Catania che l’ha nuovamente cercato. Era tutto fatto, poi Lotito ha preso tempo e ha fatto arrabbiare De Laurentiis. Quel saggio di Edy Reja ha fatto da mediatore, gradisce Blasi alla Lazio, situazione aperta. Mascara? Il Catania nega, ma nel frattempo è entrato in concorrenza con la Reggina per Francesco Lodi, offrendo 600 mila euro. Vediamo, è un altro intrigante incastro. Il Napoli pensa al mercato di oggi, di domani e di dopodomani. Per Matavz aspetta una risposta dal Groningen, sarebbe un ottimo sviluppo per giugno.

Buon divertimento. E se trovate quel cellulare che incamera cento messaggi ogni dieci minuti, pago qualsiasi somma. L’aveva chiesto anche lo scorso gennaio, non mi avete aiutato. Vi lascio il numero del mio cellulare: 3358140… Sto scherzando, ma non troppo.