Manchester United, prosegue la tensione: Raiola attacca Scholes per Pogba. E Mou...

2018-08-21 15:40:00
Manchester United, prosegue la tensione: Raiola attacca Scholes per Pogba. E Mou...
Pubblicato il 21 agosto 2018 alle 15:40:00
Categoria: Notizie Premier
Autore: Marco Corradi

Il Manchester United ormai è un'autentica polveriera, e non solo per la rumorosa sconfitta contro il Brighton nell'ultima giornata della Premier League (3-2, si era sul 3-1 al 45'). Le tensioni tra Josè Mourinho e Paul Pogba sono ormai note, e nonostante i tentativi di ricucire lo strappo da parte del tecnico portoghese, potrebbero portare alla rottura definitiva e alla cessione: il Barcellona è sempre alla finestra, a maggior ragione se il PSG deciderà di pagare la clausola di Rakitic (125mln), e l'ex Juventus non è indifferente ai sondaggi blaugrana. Raiola si è già mosso, e ora sta cercando di tagliare il cordone ombelicale tra Pogba e lo United a suo modo: pochi agenti sono bravi nel ''portar via'' i propri assistiti come l'italo-olandese, che ha già avviato il tipico schema. 

Mal di pancia del giocatore e progressiva rottura con l'ambiente, che può avvenire in vari modi. Stavolta, le tensioni nascono da delle dichiarazioni di Paul Scholes, storico ex del Manchester United che aveva criticato duramente Pogba: ''Nello United manca un leader, doveva esserlo Pogba, ma non è così. La sua partita è stata deludente, inconsistente. Spero che le sue parole della scorsa settimana siano un errore: non serve che l'allenatore ti dica cosa fare in campo, nè devono farlo i compagni''. Una bordata alla quale Raiola ha risposto immediatamente sul proprio profilo Twitter: ''Alcune persone hanno bisogno di parlare per paura di essere dimenticate. Paul Scholes non riconoscerebbe un capo nemmeno se si trovasse davanti a Churchill''. Poi ha rincarato la dose: ''Dovrebbe diventare direttore sportivo e consigliare a Woodward di vendere Pogba. Passerebbe molte notti insonni per trovare un nuovo club...'', concetto espresso ovviamente in modo ironico. 
Non è un buon momento dunque tra Pogba e lo United, e non lo è neppure per Josè Mourinho, attaccato duramente da Jamie Carragher dopo il ko col Brighton: ''Nessuno si sta divertendo a guardarlo. Durante la partita contro il Brighton, le persone osservavano la prova disastrosa dei centrali. Non puoi avere un tecnico così per tutta la stagione: non lo vedo sulla panchina del Manchester United a lungo, e sicuramente non nella prossima stagione''. Insomma, il Man Utd è una polveriera, e vedremo quali saranno i prossimi sviluppi. 
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it