Lokomotiv, Tarasov mostra l'immagine di Putin: ora rischia

2016-02-17 11:07:53
Pubblicato il 17 febbraio 2016 alle 11:07:53
Categoria: Europa League
Autore: Redazione Datasport.it

Se sugli spalti e fuori dallo stadio la tensione per Fenerbahce-Lokomotiv Mosca era già molto alta, Dmitri Tarasov ha gettato ulteriore benzina sul fuoco. Al termine della partita, valida per l'andata dei sedicesimi di Europa League e vinta dai turchi per 2-0, il centrocampista russo ha mostrato una maglietta raffigurante l'immagine di Vladimir Putin, con tanto di berretto della marina militare e la frase "il presidente più corretto".

Una bravata che potrebbe costare caro al giocatore, forse addirittura all'intera squadra: la Uefa infatti vieta qualsiasi messaggio politico durante le sue competizioni. Tra l'altro, visti i rapporti molto tesi che ci sono adesso tra la Russia e la Turchia, il gesto di Tarasov potrebbe essere valutato con l'aggravante di "chiara provocazione". Alla fine della partita lo stesso Tarasov ha provato a difendersi: "Putin è il mio presidente e ho deciso di mostrare che sono sempre con lui".