Spinelli ricorda: "Quando Galliani rifiutò Chiellini"

2013-03-25 10:16:25
Pubblicato il 25 marzo 2013 alle 10:16:25
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

E' un Aldo Spinelli raggiante quello che interviene sulle frequenze di Radio Anch'io Lo Sport su RadioRai. Il suo Livorno sembra ormai avviato verso la Serie A, e il successo di ieri sul Lanciano ne è stata l'ennesima conferma: "Nicola è stato bravo a creare un grande gruppo - spiega Spinelli -. Quest'anno siamo partiti in sordina, ma adesso stiamo portando avanti un ottimo progetto".

Il presidente del Livorno elogia il suo allenatore con sincerità: "Nicola è stato un mio pupillo quando era al Genoa - le parole di Spinelli -, così come lo era anche Torrente che ieri col suo Bari ha fatto una grande impresa. Ci vuole coraggio, umiltà, serve lavorare dalla mattina alla sera. I successi di quest'anno sono al 100% merito del mio allenatore: venivamo dalla depressione per la morte di Morosini, adesso stiamo dimostrando di lottare anche per lui".

Poi Spinelli descrive l'incontro con alcuni personaggi avvenuto pochi giorni fa: "Sabato sera ho cenato con Allegri, Galliani e De Laurentiis. Parlavo con Adriano e abbiamo ricordato quando non volle spendere 4 milioni per il mio Chiellini, che all'epoca era al Livorno. Ci siamo fatti quattro risate...".