Ligue 1: urlo Rennes, un autogol punisce l'Angers

2016-02-12 23:11:13
Pubblicato il 12 febbraio 2016 alle 23:11:13
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Un lungo assedio non era valso a niente, poi un fortunoso rimpallo in pieno recupero e il Rennes fa festa. Al Roazhon Park, nell'anticipo della 26.a giornata di Ligue 1, i rossoneri battono 1-0 l'Angers grazie all'autorete di Bouka Moutou al 91' e lo sorpassano in classifica, balzando momentaneamente al quinto posto, in piena corsa per un pass europeo. I bretoni, che avevano preso anche un palo con Dembelé, ritrovano il successo dopo tre partite.

Reduce da due ko consecutivi, l'Angers parte forte e dopo pochi istanti va vicino al gol col colpo di testa alto di Sunu. La reazione del Rennes arriva al 13' quando Sio è fermato in extremis dalla chiusura di Thomas. Sul finire del primo tempo è proprio Sio a trovare la via della rete ma l'arbitro annulla per un intervento irregolare di M'Bengue ai danni di Petric. Al minuto 69 altra grande occasione per i padroni di casa con Dembelé che con un tiro dal limite centra in pieno il legno. Gli ospiti provano a riportarsi avanti, ma nel finale la marea rossonera sale con forza: sulla sua strada però trova un Petric in serata di grazia che con due strepitose parate d'istinto ferma prima Grosicki (86') e poi Danzé (89'). Lo 0-0 ormai sembra scritto, ma al primo minuto di recupero, sull'ennesimo corner calciato da Ntep, si innesca un rocambolesco flipper: la palla balza addosso a Bouka Moutou e finisce in rete per la gioia del pubblico di casa.