Ligue 1: sospeso l'arbitro di Nantes-PSG

2018-02-02 18:07:58
Pubblicato il 2 febbraio 2018 alle 18:07:58
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Danilo Supino

Tony Chapron, arbitro della Federcalcio francese, ha ricevuto una sanzione di sei mesi con tre di sospensione. Il giudice di gara in questione è passato alle cronache per aver sgambettato un calciatore del Nantes nella partita contro il Paris Saint Germain. Non sono servite a nulla le scuse dell'arbitro subito dopo l'episodio, che si è giustificato dicendo che il primo scontro con il calciatore ha provocato un riacutizzarsi di un dolore fisico precedente, per poi sgambettarlo spiegando che è stato un momento di nervosismo.

Antefatto- 14 gennaio. Nantes-Paris Saint Germain, 91' e risultato sullo 0-0. Palla nella metà campo dei canarini gestita dagli ospiti. Il portiere controlla la palla e mentre i giocatori di Ranieri recuperano, Diego Carlos in velocità si scontra involontariamente con l'arbitro Chapron. Il giudice di gara cade per terra e allungando la gamba sgambetta il numero 3 del Nantes. Come se non bastasse lo ammonisce, giallo che gli vale la seconda ammonizione e calciatore fuori la doccia.

Nell'incredulità di tutti, Ranieri compreso, al termine della partita ci sono uno scambio di scuse tra l'arbitro e il calciatore, e suonano inspiegabili quelle di quest'ultimo. Oggi è arrivata la sentenza definitiva della Federcalcio francese: sei mesi di sanzione e tre di sospensione.