Ligue 1: show di Lacazette, il Lione è secondo

2015-11-08 23:30:43
Ligue 1: show di Lacazette, il Lione è secondo
Pubblicato il 8 novembre 2015 alle 23:30:43
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Notte perfetta per il Lione che, grazie a una splendida tripletta di Lacazette, vince 3-0 il derby contro il Saint Etienne e conquista il secondo posto solitario in classifica a -10 dalla capolista Paris Saint Germain. Cade il Monaco di El Shaarawy, battuto 3-1 in rimonta dal Bordeaux. Prezioso successo esterno del Nizza che vince 1-0 al Velodrome di Marsiglia (Germain il match winner) e sale al sesto posto in classifica.

Serata da incorniciare per Lacazette che, alla sua 150esima presenza in Ligue 1, firma una tripletta e regala al Lione il derby contro il Saint Etienne numero 111. L’attaccante sblocca il risultato al 41’ quando, approfittando di uno strano lancio di Ferri, scatta in sospetta posizione di fuorigioco, si presenta davanti a Ruffier e lo batte con un diagonale sul palo più lontano. Di rapina il secondo gol: gran botta di Ferri dal limite, Ruffier non trattiene e sulla ribattuta Lacazette insacca. Il bomber del Lione non si ferma e al 93’, ancora su assist di Ferri, evita in dribbling il portiere del Saint Etienne e deposita a porta vuota festeggiando la sua seconda tripletta in Ligue 1: la prima risaliva al 5 ottobre 2014 quando, grazie ai suoi gol, il Lione stese 3-0 il Lille.

Serata da dimenticare invece per il Monaco di El Shaarawy (ammonito per gioco pericoloso e poco efficace sotto porta) che perde 3-1 a Bordeaux. Passata in vantaggio al 23' grazie a un gol di Helder Costa, la squadra di Jardim va in tilt e subisce tre reti tra il 37' e il 48': Maurice-Belay apre le danze, Yamberè raddoppia e Plasil cala il tris definitivo. Il Monaco, al suo primo ko esterno in campionato, non perdeva in Ligue 1 dallo scorso 20 settembre quando venne battuto 3-2 dal Lorient al Louis II. Sorride il Nizza che vince 1-0 al Velodrome di Marsiglia: il gol partita arriva al 16' e porta la firma di Germain, bravo a sfruttare un assist di Wallyson e a battere Mandanda con un perfetto rasoterra nell'angolino. 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it