Ligue 1: sei gol al Monaco, il Lione è secondo

Pubblicato il 7 maggio 2016 alle 23:09:15
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Tutti i riflettori della 37.a giornata di Ligue 1 erano puntati su Lione-Monaco, ma non c'è stata partita: nello scontro diretto per il secondo posto l'OL travolge i biancorossi con un sonoro 6-1 e resta da solo alle spalle del Psg: tripletta per Lacazette, così come per Cavani che trascina i "cannibali" parigini nel 4-0 ad Ajaccio. Nella corsa per l'Europa importante vittoria del Nizza che batte 2-0 il Saint Etienne e lo supera al quarto posto.

Festeggia l'accesso diretto alla prossima Champions League il Lione, che con una giornata ancora da giocare balza a +3 sul Monaco e con una differenza reti impossibile da ribaltare (+27 contro +5): d'altronde il clamoroso divario tra le due squadre si è visto nello scontro diretto, dove i padroni di casa dopo appena 35 minuti erano avanti di quattro gol (Ghezzal, Lacazette, Yanga-Mbiwa e ancora Lacazette) e di un uomo (espulso Traore). Carvalho prova a riportare in partita i suoi ma nella ripresa di nuovo Yanga-Mibwa e Lacazette chiudono la pratica e danno il via alla festa. Il bomber dell'OL si porta a casa il pallone, così com Edinson Cavani: il Matador, nome caldo di mercato, mette a segno una tripletta nella goleada che il Psg rifila all'Ajaccio, conclusa dal 35esimo sigillo in campionato di Zlatan Ibrahimovic.

Nella corsa per la Champions, il Monaco adesso - per approdare quantomeno ai preliminari - deve guardarsi dal ritorno del Nizza: i ragazzi di Puel vincono lo scontro diretto col Saint Etienne grazie alla doppietta di Germain negli ultimi tre minuti, scavalcano i biancoverdi al quarto posto e salgono a -2 dalla squadra del Principato. Rischia di rimanere giù dal treno per l'Europa il Lille che non va oltre lo 0-0 interno col Guingamp e resta sesto a -3 dal Nizza. In chiave salvezza, fondamentale successo del Tolosa che batte 1-0 il fanalino Trojes e aggancia l'Ajaccio al terzultimo posto ma con una differenza migliore: se vince l'ultima resta nel massimo campionato. Resta in corsa per salvarsi pure il Reims, nonostante l'1-0 incassato a Marsiglia: decide Batshuayi. Tutte le altre partite hanno ben poco da dire: Bastia-Angers 1-0, Bordeaux-Lorient 3-0, Montpellier-Rennes 2-0 e Nantes-Caen 1-2.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it