Ligue 1: Rennes, tre punti che sanno di Champions

2016-01-22 22:52:56
Pubblicato il 22 gennaio 2016 alle 22:52:56
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Una rete in pieno recupero del neontrato Grosicki regala al Rennes il successo per 1-0 contro l’Ajaccio nell’anticipo della 22esima giornata di Ligue 1. Finisce dunque la maledizione del Rohazon Park, dove i bretoni non vincevano da dieci giornate tra campionato e coppa: tre punti dal sapore di Champions per la squadra del neo tecnico Rolland Courbis che aggancia così l’Angers al terzo posto in classifica a 34 punti.

Courbis, chiamato a risollevare le sorti di una squadra che davanti al pubblico amico non riesce più a vincere, schiera i suoi con un 4-1-4-1 che ha in Dembelé il solo terminale offensivo al centro dell'attacco mentre Sio è spostato a destra. Pronti via e il Rennes si fa subito pericoloso, al 5', con l'incursione in area di M'Bengué, il cui tiro cross dal fondo termina sul palo esterno dopo aver carambolato fortuitamente sul portiere dei corsi Maury.

La partita è vivace e l'Ajaccio reagisce con il destro di Tshimbumbu che al 6' manda a lato da ottima posizione. Le migliori occasioni, però, sono tutte di marca rossonera: ancora M'Bengué spreca al 12' calciando sul fondo l'invitante pallone offertogli da Dembelé, poi è Maury a negare la gioia del gol al 19enne attaccante francese volando su un colpo di testa indirizzato all'angolino e deviando la palla in angolo. L'Ajaccio torna a farsi vedere solo al 39': bellissima l'azione che porta Tshimbumbu al tiro, da dimenticare invece la conclusione dell'attaccante congolese. Sul miracolo di Maury che respinge con i pugni il colpo di testa da distanza ravvicinata di Sio si chiude un primo tempo più che dignitoso dominato comunque dal Rennes.

Nella ripresa la musica non cambia, i padroni di casa continuano ad attaccare ma a farsi pericoloso è l'Ajaccio: sinistro dai 25 metri di Dagne e palla respinta sulla riga da Ntep. Maury si supera ancora al 70' quando Sio gira a botta sicura dall'altezza del dischetto, sinistro velenoso e palla deviata in corner dal prodigioso intervento del portiere ospite. La partita si incattivisce, fioccano i cartellini e il ritmo si spezza: quando lo 0-0 sembra orrmai in archivio, ecco però il numero del neoentrato Grosicki che al 91’ controlla splendidamente di sinistro un lancio lungo di Danzé e di controbalzo supera con il destro Maury, con la palla che finisce in rete per l'1-0 dopo una deviazione di Filippi.

Ajaccio dunque beffato soltanto nel finale, anche se il risultato non fa una piega considerato il predominio dei padroni di casa: tre punti fondamentali che proiettano il Rennes in piena zona Champions, con i bretoni adesso terzi in classifica insieme all’Angers a quota 34 punti.