Ligue 1: il Rennes spreca, il Caen ringrazia

2015-12-11 22:35:55
Pubblicato il 11 dicembre 2015 alle 22:35:55
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Il Rennes non va oltre l'1-1 contro il Caen nell'anticipo della 18esima giornata di Ligue 1. La squadra bretone, tra le mura amiche del Roazhon Park, gioca per quasi un'ora in superiorità numerica per l'espulsione di Imorou al 36' e passa anche in vantaggio con Quintero ma viene recuperata nel finale da Ben Youssef. Con questo pareggio il Rennes sale a quota 24 in classifica mentre il Caen aggancia l'Angers al secondo posto con 30 punti.

Montanier schiera il suo Rennes con il 4-2-3-1 inserendo dal primo minuto Dembelé, Grosicki e l'ex Pescara Quintero alle spalle dell'unica punta Sio. Nel Caen spazio al tridente composto da Rodelin, Delort e Bessat. Al 35' gol annullato agli ospiti per un netto fuorigioco di Da Silva dopo la respinta corta di Costil su punizione di Feret. La svolta del match arriva al 36' quando l'arbitro Hamel estrae il rosso all'indirizzo di Imorou per un fallo da ultimo uomo su Sio e il Caen resta così in 10 uomini.

A inizio ripresa il Rennes assedia la porta della squadra di Garande: i padroni di casa sfiorano il gol al 49': Vercoutre compie un miracolo su M'Bengue, la sfera arriva ad Armand che colpisce il palo. Al minuto 56 altra grande risposta del portiere del Caen che si stende sul primo palo dopo un sinistro di Doucoré. Vercoutre macchia però la sua prestazione al 63' quando si lascia sfuggire la sfera sotto le gambe su un tiro non certo imparabile di Quintero, deviato da Da Silva. Primo gol dell'ex Pescara in Ligue 1. Il numero 1 del Caen si riscatta al 69' quando toglie dall’incrocio un altro sinistro di Quintero. Dieci minuti più tardi flash improvviso degli ospiti con un sinistro del neo-entrato Adeoti che si spegne di un soffio a lato dopo una deviazione. Sull'angolo seguente il Caen trova l'incredibile pareggio con Ben Yousseff che infila da due passi una palla vagante in area. Nel finale risultano inutili gli sforzi del Rennes e la squadra di Garande porta così a casa un punto inaspettato che la proietta al secondo posto almeno per una notte.