Ligue 1: il Psg cala il tris, adesso è fuga vera

2015-10-25 23:07:52
Ligue 1: il Psg cala il tris, adesso è fuga vera
Pubblicato il 25 ottobre 2015 alle 23:07:52
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Siamo solo a fine ottobre, ma il Paris Saint Germain è già padrone della Ligue 1. Battendo 4-1 il Saint Etienne al Parco dei Principi, la squadra di Blanc consolida il primato in classifica portandosi a +7 sull’Angers: il poker porta le firme di Kurzawa, Cavani, Ibrahimovic e Lucas. Torna a vincere il Marsiglia che si impone 2-1 a Lille. Il Bordeaux batte 1-0 il Troyes, con lo stesso risultato il Monaco passa a Reims.

Missione compiuta per il Psg che si sbarazza del Saint Etienne con un rotondo 4-1, centra il 25esimo risultato utile consecutivo in Ligue 1 al Parco dei Principi (20 vittorie e 5 pareggi il bottino) e prende il largo al comando della classifica. Al 23’ Verratti pesca Kurzawa che insacca col sinistro segnando il suo primo gol con la maglia dei parigini e il suo secondo stagionale in Ligue 1: il primo lo aveva segnato al Nizza lo scorso 8 agosto quando ancora indossava la maglia del Monaco. Il raddoppio al 48’ è opera di Cavani con un sinistro a incrociare su perfetto suggerimento di Ibrahimovic. L’uruguaiano ricambia il favore al 67’ quando serve a Ibra un pallone che lo svedese deve solo spingere in rete. Il Saint Etienne accorcia le distanze al 74’ grazie a una rocambolesca autorete di Verratti che poi, al minuto 87, si riscatta prontamente confezionando l’assist per il definitivo 4-1 di Lucas.

Dopo sette partite senza vittorie, tra campionato ed Europa League, il Marsiglia ritrova il sorriso imponendosi 2-1 a Lille: a sbloccare le marcature ci pensa Batshuayi che al 37' ribadisce a rete una conclusione di Alessandrini respinta dal palo e festeggia così il suo ottavo gol stagionale in Ligue 1. Il raddoppio è opera dello scatenato Alessandrini che al 56' sfrutta alla perfezione un assist di Batshuayi. Il Lille accorcia le distanze al 71' con Corchia, ma non basta. Torna al successo anche il Bordeaux che batte 1-0 un Troyes volenteroso ma poco incisivo al momento di concludere: il match winner è Ounas che al 78' trafigge Bernardoni con un secco rasoterra di sinistro.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it