Ligue 1: il Monaco continua a volare, Psg all'ultimo respiro

Pubblicato il 7 febbraio 2017 alle 23:47:02
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Il Monaco continua a volare, vince 2-1 a Montpellier (a segno Glik e Mbappé) e conserva il primato solitario in classifica a +3 sul Paris Saint Germain che, con lo stesso risultato, piega la resistenza del Lille al Parco dei Principi: in vantaggio al 70’ grazie al solito Cavani, la squadra di Emery viene raggiunta all’86’ da De Preville ma trova il pesantissimo gol da tre punti al 91’ con Lucas. Goleada del Bordeaux che si impone 4-0 a Caen.

PSG-LILLE 2-1
Succede di tutto al Parco dei Principi dove il Psg trova un successo soffertissimo sul Lille solamente nei minuti di recupero: ma la formazione ospite allenata da Collot protesta per la rete di Lucas che decide il match, viziata da una posizione di fuorigioco piuttosto evidente del brasiliano. In precedenza era stato il solito Cavani, con il suo 23esimo gol stagionale in Ligue 1, a portare in vantaggio la squadra di Emery al 70' con un colpo di testa sugli sviluppi di una punizione di Di Maria. A complicare i piani dei parigini è una follia di Areola che, all'86', si avventura in un dribbling al limite dell'area su Bautheac, perde il pallone e viene trafitto da De Preville che lo beffa con un tunnel. Davvero incredibile l'errore del 23enne portiere del Psg. Sembra finita, ma al 91' il Lille viene beffato: Basa respinge un destro dal limite di Matuidi, sul pallone si avventa Cavani che spara su Enyeama in uscita, la palla danza sulla linea e viene insaccata da Lucas che, tuttavia, era in evidente posizione di offside al momento della conclusione del Matador.
 

MONTPELLIER-MONACO 1-2
A Montpellier si mette subito benissimo per il Monaco che al 16' passa in vantaggio: su una punizione calciata da Lemar, Glik anticipa Jourdren e di testa porta in vantaggio i biancorossi. La formazione di casa accusa il colpo e quattro minuti più tardi i monegaschi raddoppiano: Mendy lancia in profondità Mbappé che, tutto solo davanti a Jourdren, apre il piatto destro e insacca. La partita sembra in ghiaccio ma si riapre improvvisamente a inizio ripresa: corner dalla destra di Boudebouz e colpo di testa vincente di Hilton che anticipa tutti sul primo palo per l'1-2 del Montpellier. Il Monaco non si scompone ma chiude in dieci: all'88' Jemerson entra duro su Boudebouz e rimedia il cartellino rosso. La squadra di Jardim e porta a casa i tre punti, anche se la festa è macchiata dagli infortuni di Germain e Sidibé, la cui entità sarà da valutare.

Tutto facile per il Bordeaux che vince 4-0 a Caen e aggancia provvisoriamente il Saint Etienne al quinto posto: i Girondini approfittano di una serie di clamorose ingenuità dei difensori avversari e vanno a segno con Rolan, Kamano (doppietta) e Plasil.

 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it