Ligue 1: colpo grosso Bastia, affonda il Nizza

2016-02-26 22:24:37
Pubblicato il 26 febbraio 2016 alle 22:24:37
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Colpo grosso del Bastia che passa all'Allianz Riviera battendo 2-0 il Nizza nell'anticipo della 28esima giornata di Ligue 1. A decidere una delle sfide più delicate dell'intero campionato (per la rivalità che lega le due squadre) sono le reti di Diallo e Ayité. Rossoneri in inferiorità numerica poco prima di subire il primo gol per il rosso diretto a Baysse. Il Nizza resta fermo al terzo posto con 41 punti mentre il Bastia sale a quota 37.

Puel deve fare a meno di Ben Arfa e schiera il suo Nizza con Bodmer alle spalle di Plea e Germain. Il Bastia si affida a Ayité e Brandao con Diallo alle loro spalle. Al 4' grande occasione per i rossoneri con Plea che, da ottima posizione, calcia addosso a Leca su cross di Pied. Ancora una volta è Plea a rendersi pericoloso al 25' ma il suo colpo di testa termina alto di un soffio. Dieci minuti più tardi gli ospiti ci provano con Ayité che, davanti a Cardinale, prova il pallonetto ma la palla si spegne sopra la traversa.

L'episodio chiave del match arriva al 58' quando l'arbitro Gautier espelle Baysse per un fallo da ultimo uomo su Ayité. Il Nizza resta in 10 tra le proteste di tutto l'Allianz Riviera e sulla punizione seguente il Bastia passa addirittura in vantaggio con una traiettoria perfetta disegnata da Diallo che si infila alla destra di Cardinale. Al 65' arriva il raddoppio dei corsi con Ayité, bravo a risolvere una mischia in area di rigore con un preciso tiro sul secondo palo. Nonostante l'inferiorità numerica e il doppio svantaggio il Nizza spinge per accorciare le distanze ma al 75' Germain, lanciato a tu per tu con Leca, si fa ipnotizzare dal portiere ospite.

Nel finale il Bastia gestisce il risultato e mette in cassaforte la terza vittoria consecutiva: a quota 37 la salvezza è ormai ad un passo mentre il Nizza, in grande difficoltà, getta al vento la possibilità di consolidare il terzo posto.