Liga: Real e Atletico pareggiano, il Barcellona ride

2016-02-21 22:42:02
Pubblicato il 21 febbraio 2016 alle 22:42:02
Categoria: Notizie Liga
Autore: Redazione Datasport.it

Il Barcellona vince sempre, anche quando non gioca. A far sorridere i blaugrana è la doppia frenata di Real e Atletico che rimediano due miseri pareggi. Nel pomeriggio sono i Blancos a steccare non andando oltre l'1-1 a Malaga: Cristiano Ronaldo segna e sbaglia un rigore, poi le merengues sono raggiunte da Raul Albentosa nella ripresa. In serata i Colchoneros vengono bloccati sullo 0-0 dal Villarreal. Barça primo a +8 sull'Atletico e a +9 sul Real.

Atletico Madrid-Villarreal 0-0
La sfida del Vicente Calderon tra Atletico Madrid e Villarreal regala emozioni con il contagocce. I pochi brividi si concentrano nella prima frazione. Al 32', sugli sviluppi di un corner battuto da Castillejo, la palla arriva sui piedi di Bonera al limite dell'area: l'ex difensore del Milan prova la battuta di prima intenzione e la palla termina non di molto alta sopra la traversa della porta difesa da Oblak. La risposta della squadra di Simeone è affidata al solito Griezmann: al 43' il francese, servito da una pennellata di Juanfran dalla destra, colpisce colpisce di testa da ottima posizione ma non inquadra la porta per una questione di centimetri. Lo stesso Griezmann viene sostituito al 62' da Oliver Torres e la luce in casa Atletico si spegne. La ripresa offre davvero poco: la chance più ghiotta capita proprio sui piedi di Oliver Torres che al 92' sfiora il bersaglio grosso con un sinistro dal limite dell'area.

Malaga-Real Madrid 1-1
Primo tempo bellissimo alla Rosaleda. Il Malaga gioca senza timore reverenziale e sfiora il gol al 21' con un sinistro di Horta che si spegne sul fondo a fil di palo. Ma il Real è spietato e passa in vantaggio al primo vero affondo: punizione dalla destra di Kroos e colpo di testa vincente di Cristiano Ronaldo, forse in leggero fuorigioco. CR7 torna così a segnare in trasferta in Liga dopo quasi due mesi: l'ultimo suo gol lontano dal Bernabeu risaliva al 29 novembre sul campo dell'Eibar. Il portoghese è scatenato e due minuti dopo si procura un rigore (fallo di Weligton) ma lo sbaglia facendosi parare da Kameni la conclusione dal dischetto. E due minuti dopo il Real deve ringraziare la traversa che respinge un tiro di Cop deviato da Keylor Navas. Nulla può, però, il portiere del Real al 66' quando Raul Albentosa, su cross di Weligton, è libero di calciare al volo con il destro per la rete dell'1-1. I Blancos si scuotono e due minuti dopo Isco, lanciato in profondità da Kovacic, insacca il 2-1: il gol viene tuttavia giustamente annullato per fuorigioco dello stesso Isco. Nel finale ci si attende l'assedio del Real ma è ancora il Malaga a rendersi pericoloso con un colpo di testa di Charles sul quale Navas si fa trovare ancora pronto. Finisce 1-1 e il Malaga si conferma avversario indigesto per il Real Madrid: anche all'andata era riuscito a strappare un punto pareggiando 0-0 al Bernabeu.