Liga: l'Espanyol ferma il Barça, Atletico solo in vetta

2016-01-02 22:36:00
Pubblicato il 2 gennaio 2016 alle 22:36:00
Categoria: Notizie Liga
Autore: Redazione Datasport.it

L'Atletico Madrid vola al comando in solitaria della Liga battendo 1-0 in casa il fanalino di coda Levante grazie alla rete nel finale del neo-entrato Thomas nella 18esima giornata. La squadra di Diego Pablo Simeone sale a 41 punti in classifica, +2 sul Barcellona fermato sullo 0-0 nel derby con l'Espanyol al Cornellà-El Prat. I blaugrana sbattono sui legni con Messi che colpisce l'incrocio nel primo tempo e Suarez il palo nella ripresa.

Atletico Madrid-Levante 1-0
A dispetto del pronostico, l'Atletico fatica più del dovuto al Calderon contro un Levante che pensa più a difendersi che ad attaccare. Al 6' Jackson Martinez sfodera un destro, parato da Marino. Poi ci prova Savic che scheggia la traversa con una spizzata. Al 29' si fanno vedere gli ospiti con Verza che sfiora il palo da ottima posizione. A inizio ripresa clamorosa traversa colpita da Koke che scarica sul legno la sponda di Jackson. La serata sembra davvero da dimenticare per l'Atletico quando al 57' Saul colpisce il terzo montante con un tiro cross dalla trequarti. I Colchoneros rischiano anche di perdere quando un tiro di Xumetra, deviato da Godin, si spegne di un soffio a lato. Simeone richiama Jackson Martinez ed inserisce Thomas: il ghanese ripaga la fiducia del tecnico sbloccando l'incontro con un destro non certo implacabile sul quale Marino commette una grossa ingenuità. Un gol che regala tre punti d'oro all'Atletico, tutto solo in testa alla classifica con due punti e una gara in più del Barcellona.

Espanyol-Barcellona 0-0
Allo stadio Cornellà-El Prat Luis Enrique manda in campo il tridente delle meraviglie composto da Neymar, Messi e Suarez mentre l'Espanyol risponde con Asensio, Burgui e Perez alle spalle di Caicedo. I blaugrana confezionano la prima occasione al 9' quando Suarez devia a lato da ottima posizione un cross di Jordi Alba. L'Espanyol risponde al 26' con una spizzata di testa di Alvaro Gonzalez respinta da Bravo con l'aiuto di Piqué. Dieci minuti più tardi Messi colpisce in pieno l'incrocio dei pali con una punizione pennellata dal limite. A inizio ripresa Alvarez si immola sulla linea mettendo il corpo sul tiro a botta sicura di Neymar. I padroni di casa ci provano con un sinistro di Perez che sfiora soltanto la porta. Al 55' Suarez, servito da Rakitic, salta il portiere avversario ma colpisce il palo da pochi passi. Il Barcellona va a caccia del gol e al 76' la sforbiciata di Neymar da centro area si spegne tra le braccia di Lopez. Nonostante gli sforzi finali, i blaugrana non sfondano il muro dell'Espanyol ed escono dal derby catalano con un solo punto.