Liga: il Barcellona ha il fiato corto, 2-2 col Deportivo

2015-12-12 18:10:56
Pubblicato il 12 dicembre 2015 alle 18:10:56
Categoria: Notizie Liga
Autore: Redazione Datasport.it

Con la testa già al Mondiale per club, ma ora il Barcellona rischia grosso. Nella 15esima giornata di Liga la squadra di Luis Enrique frena nuovamente: dopo il pari del Mestalla, i blaugrana non vanno oltre il 2-2 interno contro il Deportivo La Coruna nonostante il doppio vantaggio firmato Messi-Rakitic. Nel finale doppia fiammata dei turcos con Perez (77') e Bergantinos (86'). Chance d'oro per Atletico e Real Madrid.

Il pomeriggio era cominciato sotto tutt'altre aspettative per il pubblico del Camp Nou: al 39' ci pensa Lionel Messi a deliziare gli occhi di tutti i presenti con una punizione chirurgica che sorvola la barriera e non lascia scampo a Lux. Il Barça è in vantaggio, ma dietro Mascherano e Piqué non sembrano in giornata visto che a inizio ripresa Portillo, lanciato alla perfezione da Martinez, si divora il gol sparando sull'esterno della rete. La risposta blaugrana sembra mettere su binari ben chiari il match: al 62' è Rakitic a prendere la mira da fuori e siglare il suo primo gol in campionato. Per il Barcellona sembra fatta, ma i campioni di Spagna tolgono troppo presto le mani dal volante e il Deportivo rientra: dopo un gol annullato agli ospiti, al 77' Cardoso fa passare la sfera tra le gambe di Piqué, Perez controlla e di sinistro batte Claudio Bravo. Il gol del 2-2 è un contropiede da manuale: tre contro due gestito benissimo dal Depor, con Perez che allarga sulla destra per Bergantinos. L'ex Granada calcia di prima intenzione sul palo lontano, con Bravo che non può nulla. Classifica che parla chiaro al fischio finale: il Barça sale a quota 35 punti, con i colchoneros di Simeone che potrebbero raggiungere in vetta Messi e compagni in caso di successo contro l'Athletic Bilbao.