Liga: Atletico ko a Siviglia, il Real scappa da solo in vetta

2016-10-23 23:56:40
Liga: Atletico ko a Siviglia, il Real scappa da solo in vetta
Pubblicato il 23 ottobre 2016 alle 23:56:40
Categoria: Notizie Liga
Autore: Redazione Datasport.it

Il Real Madrid tenta la fuga. Nel posticipo della nona giornata di Liga, i blancos battono 2-1 l'Athletic Bilbao e restano da soli in vetta alla classifica: al Bernabeu, con un Ronaldo in giornata no, decide la zampata di Morata nel finale dopo le reti di Benzema e Sabin. I ragazzi di Zidane volano a +1 sul Siviglia, vittorioso 1-0 sull'Atletico Madrid in virtù del sigillo di N'Zonzi: primo ko per i Colchoneros, che scivolano così a -3 dai cugini.

Successo difficile da pronosticare ma assolutamente meritato per il Siviglia, alla terza vittoria consecutiva (la sesta complessiva) in Liga dopo quelle contro Alaves e Leganes. L'occasione del sorpasso in classifica è troppo ghiotta per gli avversari della Juventus in Champions League: Pareja e compagni giocano una partita ordinata e cattiva al punto giusto, imbrigliando Gabi e Koke e tenendo a bada senza problemi sia Griezmann che il grande ex Gameiro. La svolta arriva al 73', quando un esuberante N'Zonzi s'inserisce alla perfezione sul pallone di Vietto e si fa 30 metri prima di depositare in rete con un diagonale su cui Oblak non può nulla. L'Atletico s'innervosisce, Koke si fa cacciare al 78' per doppia ammonizione e il Siviglia ha vita facile, portando a casa tre punti preziosissimi per il morale e per la classifica.

Con i cugini fermi al palo, il Real Madrid non si fa sfuggire la chance di scappare da sola in vetta: l'Athletic Bilbao è un brutto cliente, ma la squadra di Zidane alla fine riesce ad imporsi seppur col fiatone. E pensare che i blancos erano passati alla prima chance: minuto 7, Isco mette a sedere Saborit e serve un cross basso a Benzema che insacca da centro area. Il vantaggio delle merengues però dura poco: Merino fa le prove del gol al 18', e al 27' pareggia: percussione di Eraso che serve dentro l'attaccante che con una rasoiata beffa Navas. Nel finale di frazione si scatena Ronaldo, che sbaglia due gol facili facili e fa vedere subito che non è la sua giornata. Alla sagra del gol sbagliato si uniscono anche Kovacic e Bale, ma all'89' arriva la zampata di Morata - proprio su cross di Bale - che nel giorno del suo 24esimo compleanno si regala il gol da tre punti.

Nelle altre partite di giornata, sorride il Villarreal che sale al terzo posto a braccetto col Barcellona: il sottomarino giallo batte 2-1 in rimonta il Las Palmas, alla rete di Boateng nel primo tempo rispondono nella ripresa il rigore di Sansone e il sigillo allo scadere di Bakambu su assist di Roberto Soriano. Calano il poker invece Malaga e Celta Vigo: i primi battono 4-0 il Leganes, mentre i secondi superano 4-1 il Deportivo La Coruna.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it