Libri di Sport: Belinelli alla fine ha vinto

2015-10-15 18:16:20
Libri di Sport: Belinelli alla fine ha vinto
Pubblicato il 15 ottobre 2015 alle 18:16:20
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Pokerface – Da San Giovanni in Persiceto al titolo NBA - Marco Belinelli, Alessandro Mamoli - Baldini&Castoldi - Pag. 288 - Euro 16,00.

Fa un po' strano pensare che un ragazzo scriva un'autobiografia quando ancora non ha compiuto 30 anni ed è un'atleta nel pieno delle forze e con ancora una lunga carriera dinanzi a sè. Fa un po' meno strano se questo ragazzo è Marco Belinelli, uno come tutti noi che fin da piccolo aveva il sogno di giocare a pallacanestro e vincere il titolo di campione Nba, raggiungendo gli idoli di infanzia che guardava in televisione al fianco dei fratelli Enrico ed Umberto e che poi cercava di emulare nel canestro in cortile costruito dal nonno o nel campetto della sua San Giovanni in Persiceto insieme agli amici.

Marco Belinelli, con il giornalista di Sky Sport Alessandro Mamoli, ha composto questo libro, intitolato "Pokerface - Da San Giovanni in Persiceto al titolo NBA", in cui ripercorre tutta la strada fatta per centrare l'obiettivo di sempre, raggiunto nell'estate 2014 con la maglia dei San Antonio Spurs nelle Finals contro i Miami Heat al termine di una stagione in cui, oltre appunto al campionato (primo italiano a riuscirci), ha vinto anche la gara del tiro da tre punti all'All Star Weekend di New Orleans (anche qui, primo italiano a riuscirci). Una strada lunga e tortuosa, iniziata nella squadra locale, la Vis, passata poi a Bologna, "Basket City", prima alla Virtus e poi alla Fortitudo, la squadra che insieme alla Nazionale lo ha messo sul taccuino degli scout Nba. Nel 2007 la chiamata al Draft da parte dei Golden State Warriors e da lì una trafila, non sempre semplice, anzi, proseguita a Toronto, New Orleans, Chicago e infine San Antonio.

E che centra "Pokerface"? Centra perchè Marco Belinelli, come un grande giocatore di carte, è sempre riuscito a nascondere le proprie emozioni, nel bene e nel male, quando passava partite intere in panchina e quando trascinava i compagni al successo, dietro la maschera del suo viso. Le ha tenute dentro queste emozioni finchè è esploso in un pianto liberatorio la sera della vittoria del titolo Nba con gli Spurs in gara 5 delle Finals 2014 e proprio al microfono di Alessandro Mamoli ha detto: "Nessuno credeva in me ma alla fine ho vinto". Questo libro racconta davvero chi è Marco Belinelli, un ragazzo coi piedi per terra che ha attraversato l'oceano per realizzare il proprio sogno e alla fine ci è riuscito con tutte le difficoltà del caso, raccontate nei minimi particolari. Ma quello che più si evince è che Marco è un ragazzo prima di tutto legato alle sue origini, alla sua famiglia, ai genitori, ai fratelli Enrico e Umberto, ai suoi amici di sempre cui viene dedicato un capitolo intolato "Dream Team", alla sua crew con gli sponsor, l'addetta stampa, l'agente, e alla sua terra, San Giovanni in Persiceto.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it