Libri di Sport: quando l'atletica vola alta sulla metrica

2015-12-23 20:55:36
Pubblicato il 23 dicembre 2015 alle 20:55:36
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Piste, pedane e sogni – Ennio Buongiovanni – Editore La Vita Felice – Pag. 72 – Euro 10.00

Trovare lo spunto di idealizzare i gesti dell’atleta che pratica la regina delle discipline sportive, non è esercizio inusuale, in particolare se ti aiuta l’amore e l’attenzione alle sfumature. La poesia è saper cogliere l’attimo fuggente, lo scatto mentale che fissa il momento culminante, il focus che produce emozione. “Le ragazze che corrono nel parco hanno margherite negli occhi, primule sulla bocca viole nei capelli” sono un inno alla gioia, all’allegria del corpo. “Ciao piccola grande Annarita! Te ne sei andata a marciare su altre piste azzurre dove non esistono km., giudici, cronometri, dove tutto è leggero, dove la fatica è un sorriso, il tuo sorriso vero quello che ci hai lasciato, per riempire un vuoto e per continuare a vivere” diventa l’accorato ricordo per una morte, quella della Sidoti, che ha lasciato una lunga scia di dolore straziante.

Una carrellata senza ordine di tempo, che fissa nomi e azioni, balzi e rincorse, fatica e lacrime, unendole a nomi eterni come Mennea, Herbit e Beamon, campioni quali Bannister, Hines o vere eroine come Assuntina Legnante, che nonostante la cecità continua a lanciare quel peso che va ben oltre la misura metrica, ma vola nel cielo azzurro dove ogni atleta ha un suo posto privilegiato. 67 poesie semplici, quindi dirette e di buon effetto emotivo. Una spruzzata d’acqua sorgiva, in un momento decisamente difficile per questa splendida disciplina, lacerata dalla morsa del doping e di un affarismo senza confini.