Libertadores: Boca-River, l'Argentina paralizzata dal SuperClasico

2018-11-09 19:00:03
Libertadores: Boca-River, l'Argentina paralizzata dal SuperClasico
Pubblicato il 9 novembre 2018 alle 19:00:03
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Michele Nardi

L’Argentina è paralizzata. È la vigilia del SuperClasico che assegnerà per la prima volta nella storia la Copa Libertadores e domani si gioca l’andata, in una Bombonera ribollente. È la sfida tra Xeneizes e Millionarios, lo scontro del secolo, qualcuno l’ha pure chiamata “L’Apocalisse”. E per l’Italia sarà in esclusiva su Dazn: lo spettacolo inizia alle 21.

Il Guardian ha inserito Boca-River nella lista dei 10 eventi a cui assistere almeno una volta nella vita, e quello di domani sera sarà probabilmente irripetibile per peso e portata: gloria eterna per chi vince, ferita incurabile per chi perde.

Per dare l’idea dell’attesa con cui il mondo sta aspettando il SuperClasico n° 369 ecco alunni numeri: 1.080 i giornalisti accreditati da 150 testate di 25 Paesi. La partita sarà trasmessa in quasi 100 nazioni (praticamente mezzo mondo), mentre i prezzi dei biglietti rivenduti su internet hanno raggiunto la soglia del milione e mezzo di pesos (al cambio 35 mila euro e spicci). Le risse già scoppiate in tutto il paese nelle ultime giornate hanno costretto le autorità a vietare la trasferta ai tifosi ospiti: si parla di 1.300 agenti di polizia, impegnati a presidiare i dintorni dell’impianto e i punti più “caldi” della città. Un esercito per evitare che l’apocalisse non travalichi il campo da gioco.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it