Leonardi: “Marino in bilico? No, non rischia”

2011-03-11 15:10:33
Pubblicato il 11 marzo 2011 alle 15:10:33
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Domenica il Parma ospita il Napoli. In campo per gli emiliani, sogni di salvezza, per i partenopei d'Europa e di scudetto. “Il Napoli è una squadra fortissima, lotta per obiettivi importanti. Ma noi affronteremo tutte le partite che restano con lo spirito giusto, al di là del valore del nostro avversario”, afferma l'amministratore delegato del Parma, Pietro Leonardi intervenuto sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli. “Marino in bilico? No, non rischia – risponde l'allenatore -. Abbiamo dato un input preciso: si inizia la stagione e si deve finire con la condivisione delle cose positive e negative. In tal senso, stiamo dando un messaggio ben preciso”.

La gara di domenica sarà fondamentale - aggiunge l'ad -. Stiamo dimostrando di aver capito il nostro obiettivo e dovremo scendere con l'intento di far punti e vincere la partita. Accontentarsi sarebbe un errore, la squadra è determinata e abbiamo il vantaggio di giocare in casa. Le annate sono così, bisogna prendere coscienza e lottare. Sono concentrato per l'obiettivo di salvare la categoria e restare in Serie A”.

Se giocheremo con Amauri, Giovinco e Palladino? Queste sono scelte che lascio all'allenatore – continua Leonardi -. A me interessa lo spirito agonistico. Il futuro di Candreva? Il ragazzo è in prestito con diritto di riscatto, ma c'è tempo per fare mercato. Non penso che si possa pensare a quello che sarà tra luglio e agosto. Dobbiamo restare concentrati fino al termine della stagione”.