Lega Pro, recuperi: Matera e Juve Stabia si bloccano, ride la Maceratese

2016-12-14 22:30:52
Lega Pro, recuperi: Matera e Juve Stabia si bloccano, ride la Maceratese
Pubblicato il 14 dicembre 2016 alle 22:30:52
Categoria: Notizie Lega Pro
Autore: Redazione Datasport.it

Martedì 13 dicembre

Matera-Juve Stabia (15a giornata) 2-2
Uno scoppiettante 2-2, però chi ride è il Lecce: Matera e Juve Stabia completano la loro sfida della quindicesima giornata con un pareggio frizzante, ma perdono entrambe l'occasione di agganciare in testa i salentini (che dunque rimangono al comando con 38 punti, due in più delle rivali). Allo stadio XXI Settembre si riparte dal parziale di 1-1: la Juve Stabia ci mette poco a carburare, ad inizio ripresa Lisi raccoglie una corta respinta di Alastra su cross di Kanoutè e stampa la rete del 2-1. Il Matera reagisce con rabbia: Negro si divora una ghiotta occasione, poi Carretta colpisce un palo clamoroso ma nel finale Casoli ristabilisce la parità su invito dello stesso Carretta.

Mercoledì 14 dicembre

Maceratese-Lumezzane (11a giornata) 1-0
Un film già visto: chi spreca, alla fine la paga. Questa volta succede al Lumezzane, sconfitto 1-0 dalla Maceratese nel recupero della undicesima giornata (match rinviato a suo tempo a causa del terremoto): i valgobbini si vedono annullare un gol in avvio (fuorigioco di Barbuti, azione contestata) e poi, al 36', sprecano un calcio di rigore con lo stesso Barbuti. La Maceratese fa una grande fatica, ma resiste e nel finale di match piazza il colpo da tre punti: Palmieri effettua un cross basso, il difensore del Lumezzane Sorbo interviene goffamente e segna un clamoroso autogol. Con questi tre punti i marchigiani escono dalla zona playout: bresciani che, invece, cadono dopo due vittorie.

Reggiana-FeralpiSalò (17a giornata) 1-0
Al Mapei Stadium la Reggiana supera la FeralpiSalò con un risicato 1-0, frutto di una gara nervosa e poco spettacolare. A decidere il posticipo della 17a giornata è la rete all'alba della ripresa di Alessandro Cesarini, lesto nel ribadire in rete un cross apparentemente innocuo di Calvano. I granata di Colucci con questo successo salgono a quota 36 punti riscattando immediatamente la sconfitta rimediata a Forlì e tornando a distanza ravvicinata dal Venezia capolista; secondo ko di fila, invece, per i ragazzi di Asta che rimangono fermi a quota 25 punti, appaiati all'Albinoleffe in coda al gruppo playoff.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it