Lumezzane: Antonio Filippini è il nuovo allenatore

2016-02-16 17:02:00
Pubblicato il 16 febbraio 2016 alle 17:02:00
Categoria: Calciomercato
Autore: Redazione Datasport.it

Un altro nome di grido per il mondo della Lega Pro: il Lumezzane, infatti, ha deciso di affidare la conduzione tecnica della prima squadra ad Antonio Filippini, ex bandiera del Brescia ma che nella sua carriera ha indossato anche le maglie di Palermo, Lazio, Treviso e Livorno. Filippini, classe 1973 esattamente come il gemello Emanuele, prende il posto di Paolo Nicolato, che la dirigenza valgobbina ha deciso di sollevare dall’incarico all’indomani del ko interno contro il Renate. Il 2015/2016 si sta rivelando difficilissimo per la società bresciana, invischiata nella lotta per non retrocedere: quello di Nicolato è stato il secondo esonero stagionale, dopo quello di Giancarlo D’Astoli dello scorso 8 dicembre (era stato proprio Nicolato a subentrare).

Per Filippini sarà il debutto come allenatore di una prima squadra: l’ex centrocampista, infatti, ha sempre lavorato come tecnico del settore giovanile, dapprima nel Brescia e poi nella FeralpiSalò: arrivato a Lumezzane all’inizio di questa stagione, si è occupato del vivaio rossoblu ma ora è giunta la sua grande occasione. “Il mister dovrà risollevare la squadra a livello morale e di comportamento in campo – le parole del presidente Renzo Cavagna – ringrazio Filippini per avere accettato nonostante il periodo difficile, i rapporti con Nicolato sono ancora ottimi nonostante la decisione presa”. “Sono entusiasta e fiducioso, ci sarà da lavorare ma sono pronto a mettere a disposizione la mia esperienza in questa nuova sfida professionale” le parole del neomister. Curiosità: per Paolo Nicolato si è trattato del secondo esonero a Lumezzane, dato che anche nel 2014/2015 fu licenziato e poi richiamato nel finale di stagione.