Lega Pro: Mantova, così non si fa

2017-03-02 12:41:58
Lega Pro: Mantova, così non si fa
Pubblicato il 2 marzo 2017 alle 12:41:58
Categoria: Notizie Lega Pro
Autore: Redazione Datasport.it

Sono arrivate le multe inflitte dal giudice sportivo ad alcune società del campionato, ree di comportamenti generalmente definiti “antisportivi”. Ma cosa hanno fatto davvero? Si va da episodi in effetti spiacevoli ad altri che fanno sorridere. L’ammenda più grave, e quella più seria, è stata inflitta al Mantova, che dovrà pagare 1.500€ “per comportamento gravemente antisportivo in quanto con la propria squadra in vantaggio veniva sistematicamente rallentata la restituzione dei palloni da parte dei raccattapalle allo scopo di ritardare la ripresa del gioco”. Il Fano dovrà invece pagare 1.000€ a causa dei propri tifosi (elogiati proprio dal club in questi giorni attraverso una nota ufficiale), in quanto essi “introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo di notevole potenza, senza conseguenze”.

 

   
Se la cavano invece rispettivamente con 500€ e 200€ la Sambenedettese e il Gubbio: la prima “perché i propri sostenitori al termine della gara lanciavano sul terreno di gioco numerose bandierine di plastica, senza conseguenze”, la seconda invece “perché un proprio tesserato rientrando negli spogliatoi, al termine del primo tempo di gara, danneggiava la porta d'ingresso del proprio spogliatoio”. Interessante la nota finale del giudice sportivo: in aggiunta all’ammenda il Gubbio dovrà anche ripagare per intero la porta danneggiata, “ma solo se richiesto”.

 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it