Lega Pro: fattore campo decisivo nel girone A

2016-12-19 13:57:02
Pubblicato il 19 dicembre 2016 alle 13:57:02
Categoria: Notizie Lega Pro
Autore: Redazione Datasport.it

Sopraggiunti al giro di boa, nel gruppo A è tempo di bilanci. Archiviato il girone d'andata, una delle statistiche che salta maggiormente all'occhio è quella relativa al rendimento interno: difatti, sedici squadre su venti hanno fatto registrare tra le mura amiche un andamento migliore rispetto a quello in trasferta. Le uniche eccezioni sono rappresentate da Piacenza, Giana Erminio, Robur Siena e Tuttocuoio che, al contrario, vantano uno score migliore fuori casa. Alessandria, Arezzo, Livorno e Renate, invece, sono le quattro squadre che non hanno ancora subito sconfitte davanti al loro pubblico. Eclatante anche il dislivello di prestazioni di squadre come Viterbese ed Olbia, fortissime in casa ma fragili fuori.
 
Ecco il parallelo tra rendimento interno ed esterno di tutte le squadre del girone A dopo la 19a giornata:
 
1° - Alessandria: 47 punti (25/23)
 
2° - Cremonese: 39 punti (21/18)
 
3° - Livorno: 36 punti (22/14)
 
4° - Arezzo: 33 punti (23/10)
 
5° - Renate: 29 punti (22/7)
 
6° - Piacenza: 29 punti (14/15)
 
7° - Como: 28 punti (16/12)
 
8° - Lucchese: 28 punti* (18/11)
 
9° - Olbia: 27 punti (19/8)
 
10° - Giana Erminio: 27 punti (12/15)
 
11° - Viterbese: 27 punti (20/7)
 
12° - Robur Siena: 23 punti (11/12)
 
13° - Pistoiese: 23 punti (13/10)
 
14° - Carrarese: 22 punti (15/7)
 
15° - Pontedera: 19 punti (11/8)
 
16° - Pro Piacenza: 18 punti (11/7)
 
17° - Tuttocuoio: 18 punti (6/12)
 
18° - Lupa Roma: 16 punti (11/5)
 
19° - Prato: 12 punti (8/4)
 
20° - Racing Roma: 11 punti (8/3)
 
 
*1 punto di penalità