Lega Pro 2016-17, 12a giornata Girone B: risultati, marcatori e cronaca

2016-11-05 23:45:29
Lega Pro 2016-17, 12a giornata Girone B: risultati, marcatori e cronaca
Pubblicato il 5 novembre 2016 alle 23:45:29
Categoria: Notizie Lega Pro
Autore: Redazione Datasport.it

Il Bassano è la nuova capolista solitaria del girone B di Lega Pro. Nella dodicesima giornata i giallorossi stendono 2-1 il Padova nel derby veneto e staccano in vetta il Venezia, bloccato sull'1-1 dal Santarcangelo: allo stadio Rino Mercante decidono le reti di Grandolfo e Bianchi, inutile il momentaneo pari di Russo, mentre al Valentino Mazzola i ragazzi di Inzaghi vanno sotto colpiti da Valentini ma pareggiano al 90' con Baldanzeddu. I lagunari finiscono addirittura in terza posizione, scavalcati dal Parma, che stende 3-1 il Gubbio grazie all'autogol di Burzigotti e le reti di Calaiò e Nocciolini, che ribaltano l'iniziale vantaggio firmato Ferretti.

In attesa dell'atteso monday night tra Reggiana e Sambenedettese (chi vince raggiunge i ducali al secondo posto), sorridono FeralpiSalò e Pordenone, che raggiungono momentaneamente il quarto posto: i primi battono 2-0 la Maceratese grazie ai sigilli di Gerardi e Bracaletti, mentre i secondi superano 1-0 il Lumezzane con l'acuto di De Agostini. Torna in zona playoff l'AlbinoLeffe, che vince 1-0 a Modena grazie al timbro di Virdis, mentre SudTirol-Ancona termina senza né vincitori né vinti: 1-1, a Bariti risponde Gliozzi. In chiave salvezza, importanti vittorie del Mantova, 1-0 a Teramo (decide Zammarini), e del Fano, 1-0 col Forlì (gol di Gualdi).

Sabato 5 novembre

 
Lumezzane-Pordenone 0-1
Il Pordenone rialza la testa e torna alla vittoria che mancava da quattro partite: i ramarri, pur soffrendo, s'impongono 1-0 sul campo del Lumezzane. Gli uomini di Tedino si portano dunque a quota 21 in classifica, scacciando il momento no e lasciando i valgobbini a 10 punti. I protagonisti di giornata sono due: il primo è De Agostini, bravo a firmare il gol che risulterà decisivo a metà primo tempo, il secondo è Tomei, fondamentale nel respingere gli assalti degli avversari, specie nel recupero su Speziale.

SudTirol-Ancona 1-1
Un punto che non fa bene a nessuno: SudTirol-Ancona termina 1-1, lasciando l'amaro in bocca ad entrambe le squadre. Gli altoatesini salgono dunque a quota 11 in classifica, mentre i dorici si portano a 12 punti. Il primo tempo è piuttosto anonimo, reso difficile da pioggia e campo pesante; la ripresa si apre invece con il gol di Bariti che spacca il match. A metà frazione ecco dunque il pareggio dei padroni di casa, firmato da Gliozzi. Poco dopo è di nuovo l'Ancona a sfiorare il vantaggio, con un palo e un salvataggio clamoroso sulla linea di Marcone. Poco prima del novantesimo è invece il SudTirol a sfiorare il vantaggio, con un colpo di testa di Fink che scheggia la traversa.

Modena-AlbinoLeffe 0-1
Colpo esterno dell'AlbinoLeffe, capace di vincere 1-0 sul campo del Modena e di infilare la terza vittoria nelle ultime tre gare disputate. Continua invece il momento no dei canarini, arrivati ora alla terza sconfitta consecutiva (le gare senza vittoria ora sono quattro di fila). I seriani si portano dunque a quota 19 in classifica, mentre il Modena resta fermo a 10 punti. Il match si sblocca subito grazie alla rete di Virdis, il più classico dei "gol dell'ex", quindi l'arbitro annulla una rete per fuorigioco a Diakité. Nella ripresa i canarini sbagliano anche un rigore con Tulissi: il risultato non cambierà più.

Santarcangelo-Venezia 1-1
Finisce 1-1 allo stadio Valentino Mazzola la sfida tra Santarcangelo e Venezia: un risultato che matura nei minuti finali, con i padroni di casa di Marcolini che sbloccano la partita per poi essere immediatamente ripresi dai lagunari di Pippo Inzaghi. Per entrambe le squadre si tratta del secondo pareggio consecutivo. L'equilibrio si spezza al minuto 85 quando sono i padroni di casa a passare in vantaggio con Valentini, bravo a deviare di testa un traversone di Cori. I veneti rispondono al 90' con Baldanzeddu che risolve una mischia da corner con un sinistro rasoterra.

Teramo-Mantova 0-1
Importante successo esterno del Mantova che s'impone a Teramo con il punteggio di 1-0: è ossigeno puro per i virgiliani, balzati a quota 9 punti dopo questa vittoria. Quattro sconfitte consecutive e finalmente una gioia: i ragazzi di Prina accorciano proprio sui rossoblù, fermi a 10 punti. Match pimpante sin dalle prime battute ma per sbloccare la gara bisogna attende l'inizio della ripresa: Zammarini trova la zampata vincente, che risulterà decisiva. I padroni di casa spingono per il pari, ma Maniero e l'imprecisione li condannano alla sconfitta.

FeralpiSalò-Maceratese 2-0
Con due gol nella ripresa la FeralpiSalò batte 2-0 la Maceratese e si lancia a quota 21 in classifica, a ridosso delle primissime posizioni. La Rata resta invece in zona playout, con soltanto 10 punti ottenuti finora. L'avvio di match è divertente ed equilibrato, poi col passare dei minuti il ritmo cala. Fino ad inizio ripresa quando i Leoni del Garda passano con la zampata di Gerardi. A una manciata di minuti dal novantesimo ecco il gol della sicurezza: lo firma Bracaletti, bravo a chiudere definitivamente l'incontro.

Parma-Gubbio 3-1
Quarta vittoria consecutiva per il Parma, che supera 3-1 il Gubbio e si porta a quota 24 in classifica, lasciando gli eugubini a 19 punti. Bastano otto minuti agli ospiti per spaccare l'incontro e mettere pressione ai ragazzi di Apolloni: con un pizzico di fortuna Ferretti va a segno. La risposta arriva una decina di minuti più tardi, ancora affidandosi alla dea bendata: l'autorete di Burzigotti riporta il match in parità. Ad inizio ripresa però il Parma legittima la sua superiorità: al 47' Calaiò fa 2-1, al 50' Nocciolini cala il tris. Uno-due micidiale che spegne l'incontro.

Bassano-Padova 2-1

Il Bassano resta da solo in vetta al girone B di Lega Pro. Nella dodicesima giornata, i giallorossi liquidano 2-1 il Padova nel derby veneto e staccano in classifica il Venezia, stoppato sul pari a Santarcangelo. Allo Stadio Rino Mercante decidono le reti di Grandolfo al 4' e di Bianchi al 48', inutile il pari momentaneo dei biancoscudati (che si fermano dopo quattro successi di fila) firmato da Russo al 12'. Per i ragazzi di D'Angelo, alla quarta vittoria nelle ultime cinque giornate di campionato, è una sorta di rivincita dopo la sconfitta incassata in settimana in Coppa Italia proprio contro il Padova.

Fano-Forlì 1-0
Una rete di Gualdi al quarto d'ora basta al Fano per sbarazzarsi del Forlì nella dodicesima giornata del girone B di Lega Pro. Nel posticipo serale, fondamentale in chiave salvezza, i marchigiani si impongono 1-0 grazie al gol del loro centrocampista, abile a sfruttare una disattenzione della difesa di casa: allo stadio Mancini i granata conquistano la seconda vittoria stagionale e salgono a pari punti con Maceratese, Teramo, Lumezzane e Modena, niente da fare per il fanalino di coda che colpisce anche una traversa con Adobati.
 
Lunedì 7 novembre
 

 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it