Lega Pro 2015/2016, Girone B: la sintesi della 16a giornata

2015-12-20 20:00:34
Lega Pro 2015/2016, Girone B: la sintesi della 16a giornata
Pubblicato il 20 dicembre 2015 alle 20:00:34
Categoria: Notizie Lega Pro
Autore: Redazione Datasport.it

Risultati, marcatori, classifica, tabellini e cronache di tutti gli incontri del Girone B (clicca sulla singola partita per il live testuale)

Sabato 19 dicembre

Rimini-Ancona 2-2
Un pareggio scoppiettante che però, a conti fatti, sta bene solo all'Ancona: davanti ai suoi tifosi, infatti, il Rimini non va oltre il 2-2 e rimane impigliato nella zona playout. I romagnoli hanno il merito di disputare una gran gara, quello che manca è il cinismo: nel primo tempo i locali sfiorano il gol con Esposito, Ragatzu e Polidori ma al 44' i marchigiani passano a condurre con Bussi (assist di Cazzola). La reazione dei padroni di casa è rabbiosa, Polidori e Lisi valgono il sorpasso ma nel finale è Casiraghi a rimettere la situazione in parità: nel finale Lisi sfiora la doppietta, ma la sua conclusione termina sopra la sbarra.

Robur Siena-Tuttocuoio 0-4
Apoteosi neroverde al Franchi di Siena: il Tuttocuoio strapazza la Robur con un sonante 4-0, al termine di una partita dominata in lungo e in largo. Gli ospiti giocano con il coltello tra i denti e si riscattano dopo due sconfitte di fila: Tempesti e Shekiladze timbrano il 2-0 nei primi venti minuti di partita, poi arriva la traversa clamorosa di Shekiladze. La Robur Siena è completamente allo sbando e quando al 41' Masullo si prende il rosso diretto (brutto fallo ai danni di Balde) si capisce che per i bianconeri non ce n'è: nella ripresa i locali provano l'assedio, ma non sono fortunati e nel finale incassano altre due reti (nuovamente in gol Shekiladze e Tempesti). Con questo ko la Robur si allontana dalla zona playoff.

Lucchese-L'Aquila 3-1
La Lucchese cala il tris e sale a metà classifica: i rossoneri battono 3-1 L'Aquila e conquistano il terzo successo consecutivo. Al Porta Elisa partono fortissimo i padroni di casa grazie al tap-in di Fanucchi al 3' dopo il palo di Monacizzo e al colpo di testa di Benvenga al 7' sugli sviluppi di un corner. Al 40' poi gli ospiti restano in dieci per l'espulsione del portiere Zandrin ma dal dischetto Sartore si fa ipnotizzare. Non sbaglia invece Terrani che fa 3-0 al 53', inutile il gol della bandiera di De Sousa al 60'.

Pistoiese-Savona 1-0
Un rigore trasformato da Petriccione nel primo tempo regala alla Pistoiese 3 punti preziosi nella lotta per la salvezza. La squadra toscana si impone, infatti, 1-0 sul Savona e sale a quota 15 in classifica sempre al terzultimo posto. I liguri possono rammaricarsi per il penalty calciato da Virdis ma parato da Iannarilli nella ripresa. Terzo ko di seguito per il Savona, che resta fanalino di coda del Girone B di Lega Pro con solo 9 punti.
Domenica 20 dicembre

Maceratese-Arezzo 0-0
L'Arezzo sta battendo tutti i record in quanto a pareggi (già undici, in sedici partite) ma lo 0-0 in casa della Maceratese è un ottimo risultato: questo punteggio rasserena gli amaranto, ma allo stesso tempo rallenta la corsa dei biancorossi (che dunque perdono terreno dalla capolista Spal). Il migliore in campo è il portiere dei toscani Baiocco, il quale si salva più volte con interventi impeccabili: nel primo tempo neutralizza i tentativi di Kouko e Buonaiuto, poi nella ripresa disinnesca i tentativi di Foglia e di nuovo Kouko. L'Arezzo si rende pericoloso un paio di volte con Tremolada: troppo poco.

Prato-Carrarese 2-4
Più forti di tutto, anche di una brutta crisi societaria: la Carrarese si rialza dopo due sconfitte di fila e va a vincere 4-2 in casa del Prato, formazione che nell'ultimo periodo aveva perso una sola volta. La prestazione dei marmiferi è incredibile, considerando che sono i padroni di casa a passare in vantaggio con Ogunseye: Dettori firma il pareggio su rigore, poi è Sales a timbrare il 2-1 e nella ripresa, nonostante l'espulsione di Tavanti, arrivano altri due gol di Dettori (entrambi su punizione). I lanieri accorciano nel finale con un penalty di Capello: rete inutile. Gli ospiti chiudono in nove, espulso anche Sbraga.

Lupa Roma-Pisa 1-1
Evitare la sconfitta nei minuti di recupero è sempre una cosa buona, ma il Pisa non può essere contento dell'1-1 in casa della Lupa Roma: i nerazzurri, reduci dall'eliminazione in Coppa Italia Lega Pro, confermano di essere in calo e perdono ulteriore terreno dalla Spal. La squadra di Gattuso sfiora il vantaggio con Varela, Montella e Mannini, ma prima dell'intervallo la Lupa rompe gli equilibri grazie a Pasqualoni (bella giocata dopo il triangolo con Leccese). Nella ripresa o capitolini resistono, ma al 91' subiscono la rete di Montella (tocco morbido vincente): si tratta in sintesi di un pareggio che non accontenta nessuno.

Spal-Teramo 2-0

Il più bel regalo di Natale per la capolista Spal: il 2-0 ai danni del Teramo e i contemporanei pareggi di Maceratese e Pisa permettono agli estensi di allungare in vetta alla graduatoria. E' un pomeriggio di ordinaria amministrazione per i ferraresi, i quali archiviano la pratica già nel primo tempo: Di Quinzio sblocca il punteggio al 15' direttamente su calcio di punizione, cinque minuto dopo Gasparetto raddoppia di testa su corner di Castagnetti. La reazione degli aprutini è sterile, nel secondo tempo la Spal colpisce anche due legni con Gasparetto (traversa) e Finotto (palo): i tifosi biancoazzurri festeggiano, mentre il Teramo rimane in zona playout.

Pontedera-Santarcangelo 2-0
Il Pontedera, che non vinceva in casa dal 10 ottobre, torna a sorridere al Mannucci: 2-0 ai danni del Santarcangelo, seconda affermazione di fila ma soprattutto zona playoff che si riavvicina. Un successo meritato: in avvio di partita Bonaventura prende un palo, poi è protagonista nell'azione che porta al gol Scappini (destro potente su sponda del compagno). Sono sempre i locali a tenere in mano il gioco, l'unico guizzo dei romagnoli è di De Respinis (bravissimo Cardelli) poi, in pieno recupero Cesaretti firma il raddoppio su assist di Gemignani.

{rec:16285}

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it