Le pagelle di Milan-Napoli

2011-02-28 23:34:10
Pubblicato il 28 febbraio 2011 alle 23:34:10
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

MILAN
Abbiati 6 - Spettatore non pagante. Il Napoli non fa un tiro in porta e lui deve solo effettuare i rinvii.
Jankulovski 6.5 - Buona partita da parte dell'esterno: tanta spinta sulla fascia, nel primo tempo bloccato, deve uscire per un piccolo problema fisico.
Oddo s.v. - Entra negli ultimi minuti, quando la partita è ormai decisa.
Nesta 6.5 - Cavani, Hamsik e Mascara non si fanno mai vedere dalle parti di Abbiati ed il merito è anche dei difensori rossoneri.
Thiago Silva 7 - Sempre preciso negli interventi, non fa vedere palla agli attaccanti del Napoli.
Boateng 7 - Entra in campo ed il Milan cambia faccia. Tanto dinamismo per il centrocampista, oltre al gol che manda in archivio la partita.
Abate 6 - Spinge poco sulla sua fascia di competenza, ma non soffre mai gli avversari.
Flamini 5.5 - E' il meno brillante nella zona centrale del campo, commette qualche fallo di troppo.
Emanuelson 6 - Non soffre mai, quando entra in campo negli ultimi 20 minuti.
Gattuso 6 - Un po' troppo nervoso e si vede sin dall'inizio del match, ma non commette interventi rudi ed è prezioso a centrocampo.
Van Bommel 6.5 - L'olandese è il più pericoloso dei suoi nel primo tempo. Buone incursioni e mai in difficoltà a centrocampo.
Ibrahimovic 6 - Bravo a segnare il rigore, su cui è freddo come sempre, per il resto non si vede quasi mai.
Robinho 6.5 - Cerca di creare qualcosa anche nel primo tempo e deve 'maledire' De Sanctis che gli toglie una palla praticamente in porta.
Pato 7.5 - Il migliore in campo: è nell'azione del rigore, serve l'assist per il 2-0 e mette a segno la terza rete con uno splendido tiro a girare.
Allegri 7.5 - Un primo tempo sofferto, poi il suo Milan si scatena. Fondamentale l'ingresso di Boateng e premiata la scelta di Pato al posto di Cassano. Seconda risposta da grande squadra alla pressione dell'Inter.

NAPOLI
De Sanctis 7 - Due veri e propri miracoli su Pato e Robinho, non ha alcuna colpa sui tre gol del Milan.
Aronica 5.5 - Fino al dubbio fallo di mano da rigore, era stato perfetto. Poi si innervosisce e non riesce più a contenere gli attaccanti del Milan.
Cannavaro 6.5 - Ottima prestazione del difensore: sempre preciso negli interventi, nonostante i tre gol subiti dal Napoli.
Dossena 5 - Non si vede mai e non spinge sulla sua fascia, subendo spesso le scorribande avversarie.
Campagnaro 5 - Troppo falloso. Soffre quando scendono sulle fasce Jankulovski, Robinho e Pato.
Zuniga 6 - Prova a portare maggiore vivacità al suo Napoli, ma arrivano poi i gol di Boateng e Pato che chiudono il match.
Gargano 4.5 - Vale lo stesso discorso di Pazienza, con l'aggravante di alcuni palloni persi e qualche fallo di troppo.
Sosa s.v. - Entra ed il Milan chiude i conti. Non può incidere, non certo per colpa sua.
Hamsik 4 - 'Marekiaro' fallisce la partita a San Siro. Non trova la posizione giusta e non è mai pericoloso. Già senza Lavezzi, la sua 'assenza' manda in archivio i sogni partenopei.
Yebda s.v. - Mazzarri lo fa entrare negli ultimi cinque minuti a gara finita.
Maggio 6 - E' l'unico che prova a creare qualcosa per il Napoli. Scende sulla fascia, anche se non riesce a fornire assist ai compagni.
Pazienza 5 - Il Milan domina la partita e lo fa soprattutto a centrocampo. Lui e Gargano soffrono tantissimo.
Mascara 4.5 - E' il sostituto dello squalificato Lavezzi, ma fa rimpiangere ampiamente il 'Pocho'. Non riesce mai a trovare un guizzo giusto.
Cavani 5 - Anche lui non si fa mai vedere, ma non è certo solo colpa sua se non riceve mai un pallone giocabile.
Mazzarri 4 - Il Napoli non è pronto per lottare per lo scudetto. Le due gare giocate a San Siro, oggi e all'Epifania contro l'Inter, hanno mostrato la differenza con le prime due della classe. Il rigore è dubbio, è vero, ma la sua squadra non si avvicina mai dalle parti di Abbiati in 90 minuti. Bocciato.