Lazio, vicino il rinnovo di Immobile fino al 2022

2017-10-20 11:30:08
Lazio, vicino il rinnovo di Immobile fino al 2022
Pubblicato il 20 ottobre 2017 alle 11:30:08
Categoria: Serie A
Autore: Matteo Sfolcini

La Lazio sta vivendo un momento davvero magico. I biancocelesti, che ormai non sorprendono più, sono reduci da 5 vittorie di fila e dall'inizio della stagione hanno perso solo una volta, in casa contro l'imbattibile Napoli. Dopo la fantastica vittoria a Torino contro la Juventus, che non perdeva in casa da oltre due anni, anche nello scontro diretto per il primo posto del girone in Europa League, contro il Nizza di Balotelli, è arrivato un successo per 3-1 grazie allo doppietta del gioiello serbo Milinkovic-Savic. Adesso la Lazio è prima a punteggio pieno e ha blindato la qualificazione agli ottavi. L'uomo copertina di questa Lazio è sicuramente il bomber azzurro Ciro Immobile che con i suoi 15 gol stagionali, miglior cannoniere d'Europa, sta vivendo il suo miglior periodo trascinando i biancocelesti nelle zone alte della classifica. 

Lotito e Tare vogliono avvicinarsi alle grandi e non perderanno altro tempo per blindare i propri big. Partendo proprio da Immobile con cui i contatti sono già avviatissimi e la trattativa per il rinnovo è quasi in chiusura. L’indiscrezione circolava da qualche giorno ma nelle ultime ore sono arrivate conferme importanti, si parla di un accordo vicinissimo, mancano di fatto solo le firme sui documenti e l’annuncio ufficiale, lo riporta il Corriere dello Sport.

L'attaccante, preso l’estate scorsa dal Siviglia per circa 10 milioni e con un contratto sino al 2021 da 2 milioni a stagione, prolungherà con un notevole ritocco all’ingaggio. Sarà il più pagato dell’era Lotito, colpito dai suoi gol e dal suo senso di appartenenza ai colori biancocelesti: in poco è diventato uno dei leader dello spogliatoio, diventando terzo capitano dietro Lulic e Parolo. Il presidente in estate ha rifiutato un'offerta recapitata dai dirigenti del Milan che volevano costruire il nuovo corso sottraendo ai biancocelesti sia Biglia che il loro bomber, ma dei due è arrivato solo il mediano argentino. La società dopo le conferme avute in campo dal suo bomber, ha voluto premiare Ciro legandolo di più al progetto.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it