Lazio: Reja \"Champions, occasione unica\"

2011-03-05 19:13:37
Pubblicato il 5 marzo 2011 alle 19:13:37
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

"Un'occasione unica, non dobbiamo sprecarla". Il tecnico della Lazio Edy Reja crede ancora nella qualificazione alla prossima Champions League. "Martedì pomeriggio, alla ripresa degli allenamenti, ho parlato chiaro con i ragazzi - ha ammesso il tecnico biancoceleste - ritrovarsi in questa posizione di classifica a undici giornate dalla fine, con alcune grandi in difficoltà, è un'occasione irripetibile che non possiamo buttare. Dobbiamo credere alla Champions, senza guardarci le spalle". L'appuntamento contro il Palermo è già decisivo: "E' una sfida fondamentale, soprattutto dopo la sconfitta di Cagliari - ha aggiunto - c'è subito voglia di riscatto. Cosmi ha un'altra filosofia rispetto a Delio Rossi. Disporrà una formazione attenta: si chiuderà e poi ripartirà in contropiede".

"Non sentiamo la pressione delle concorrenti perché siamo in questa posizione dall'inizio - spiega Reja - Udinese, Roma e Juve possono anche conquistare 30 punti per l'organico che hanno, ma noi dobbiamo pensare solo a noi stessi. A questo punto abbiamo il dovere di crederci sino in fondo. Il messaggio è stato recepito dalla squadra, l'ho visto in ogni allenamento. Ho totale fiducia nei designatori e negli arbitri e mi auguro che da qui alla fine facciano meno errori possibili. Non mi aspetto sicuramente favori, anche perché tutti i risultati ottenuti sinora ce li siamo meritati".

La Lazio è alle prese con l'emergenza infortuni. "Avevo detto che volevo una Lazio al 100% e invece sto perdendo tanti pezzi - riconosce Reja, che dovrà fare a meno anche di Dias - sarà importante recuperare gran parte dei giocatori. Muslera? Ieri ha lavorato bene ma deciderò soltanto domani. Lo voglio solo al 100%".