Lazio, Pioli: "Non mi dimetto". Ma col Milan è decisiva

2016-03-18 21:49:37
Pubblicato il 18 marzo 2016 alle 21:49:37
Categoria: Calciomercato
Autore: Redazione Datasport.it

Tre schiaffi in casa che sembrano più tre montanti. La Lazio va al tappeto e con lei il tecnico Stefano Pioli: lo 0-3 interno con lo Sparta Praga che è costato l'eliminazione in Europa League, ha messo quasi la parola fine alla stagione fallimentare dei biancocelesti. Furiosa contestazione dei tifosi all'Olimpico, proseguita anche davanti ai cancelli di Formello. Ma il tecnico non ha alcuna attenzione di abbandonare la barca che affonda: "Non mi dimetto, sarebbe facile farlo adesso", ha dichiarato.

Che ne dica lo stesso Pioli, il divorzio pare ormai inevitabile. Forse già domenica sera, se dovesse arrivare un'altra sconfitta col Milan: i rossoneri, attualmente a +7 sui capitolini, sono sesti, l'ultimo piazzamento sul quale la Lazio può tentare una disperata rimonta nella speranza che valga un pass per l'Europa (eventualità che si creerà se la Juventus dovesse vincere la Tim Cup). Nel frattempo la dirigenza biancoceleste sta pensando già al successore in panchina: proprio Mihajlovic, in caso di divorzio dal Milan, sarebbe la prima scelta di Lotito.