La Volalto fa saltare il banco del mercato: Turco porta a Caserta tre schiacciatrici top

2019-07-01 19:34:51
La Volalto fa saltare il banco del mercato: Turco porta a Caserta tre schiacciatrici top
Pubblicato il 1 luglio 2019 alle 19:34:51
Categoria: Notizie Volley
Autore: Redazione Datasport

Nel pomeriggio di lunedì, la Volalto Caserta ha comunicato l'ingaggio di tre super schiacciatrici che renderanno la formazione di Turco e coach Cuccarini una delle mine vaganti della prossima A1 femminile: Cruz, Gray e Marcon.

Ecco le schiacciatrici della Golden Tulip VolAlto 2.0: Aurea Cruz, Alexa Gray e Francesca Marcon.

Alexa Lea Gray è canadese classe 1994. Nell’ultima stagione è stata a Casalmaggiore. La carriera di Alexa Gray inizia a livello giovanile nel Dinos e nella stagione 2016-17 firma il suo primo contratto professionistico in Corea del Sud con il GS Caltex Seoul, impegnato in V-League. Approda in Italia nella stagione seguente, difendendo i colori del Soverato, in Serie A2, mentre nel campionato 2018-19 gioca in Serie A1 con il Casalmaggiore. Nel 2010 con la nazionale Under-18 partecipa al campionato nordamericano, venendo premiata come miglior attaccante del torneo. Nel 2017, invece, debutta in nazionale maggiore, con cui conquista successivamente la medaglia di bronzo alla Coppa panamericana 2018. Francesca Marcon è una pallavolista che ha nel palmares uno scudetto, una Coppa Italia, una Supercoppa italiana e anche un trofeo internazionale, quella Coppa Cev conquistata con Busto Arsizio. Un’atleta che è in pianta stabile in A1 da ben 11 anni è stata protagonista anche con la Nazionale Italiana conquistando, nel 2009, la medaglia d’oro ai XVI Giochi del Mediterraneo.

La carriera di Francesca Marcon inizia nel 1997 nella Spes Volley Conegliano, in Serie B2: con la squadra veneta resta per ben tredici stagioni consecutive, disputando per tre volte il campionato di Serie A2 e a partire dalla stagione 2008-09 quello di Serie A1; nel 2009 inoltre ottiene le prime convocazioni in nazionale. Nella stagione 2010-11 viene ingaggiata dalla Futura Volley Busto Arsizio, in Serie A1, club con cui rimane per cinque annate vincendo nella stagione 2011-12 la Coppa CEV, la Coppa Italia e lo scudetto, e nella stagione 2012-13, la Supercoppa italiana. Nell'annata 2015-16 passa al River Volley di Piacenza, dove resta per due annate, mentre nella stagione 2017-18 si accasa al Volley Bergamo. Per il campionato 2018-19 veste la maglia del Casalmaggiore, sempre in Serie A1.

Áurea Esther Cruz Dalmau schiacciatrice portoricana. Nel 1998 inizia la carriera professionistica con le Llaneras de Toa Baja; un anno dopo vince la Liga de Voleibol Superior Femenino, venendo eletta MVP delle finali. Nella stagione 2005-06 gioca nella Serie A1 italiana con la maglia del Volley Airone Tortolì, mentre nell'annata successiva è alla Jogging Volley Altamura. Poi è in Spagna prima di ritornare in Italia ingaggiata dal Gruppo Sportivo Oratorio Pallavolo Femminile Villa Cortese, col quale vince la Coppa Italia 2010, successo bissato anche la stagione seguente. In questi anni si mette in mostra anche con la nazionale: nel 2006 vince la medaglia di bronzo ai XX Giochi centramericani e caraibici; nel 2009, dopo il terzo posto alla Coppa panamericana, è finalista al campionato nordamericano; un anno dopo è medaglia d'argento ai XXI Giochi centramericani e caraibici. Poi va nella Superliga azera dove vince tre scudetti. Nell'annata 2015-16 è nella Serie A1 italiana difendendo i colori dell'AGIL Volley di Novara; con la nazionale vince la medaglia d'argento alla Coppa panamericana 2016 e centra la storica prima qualificazione della formazione caraibica ai Giochi olimpici. Nella stagione successiva passa alla Savino Del Bene. Nel gennaio 2018 torna il campo col Sarıyer, nella Voleybol Ligi turca per la seconda parte del campionato 2017-18. Per la stagione 2018-19 è nuovamente nella Serie A1 italiana al Cuneo Granda. E menomale che la VOLALTO 2.0 era in ritardo sul mercato e se avesse cominciato a gennaio come tutte?

Articolo redatto da Antonio Papale - Comunicato Volalto

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it