Juventus-Napoli, Altafini: "Higuain? Se segna deve esultare"

2016-10-28 16:46:40
Juventus-Napoli, Altafini:
Pubblicato il 28 ottobre 2016 alle 16:46:40
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Da doppio grande ex, José Altafini si gusterà Juventus-Napoli da una visuale privilegiata. E l'ex attaccante brasiliano, oggi 78enne, ha le idee chiare. Non tanto sul risultato finale del big match dello Stadium, quanto sull'atteggiamento e lo spirito con cui Gonzalo Higuain dovrà scendere in campo: "Ci sono giocatori che non esultano quando segnano contro la ex squadra, ma è una cosa sbagliata - il pensiero di Altafini al microfono di Premium Sport -. Uno gioca per una squadra ed è giusto che faccia bene per chi lo paga. A Napoli, quando andai alla Juventus, mi fischiarono per tutto il tempo. Cambiare squadra è una cosa normalissima, anche in politica cambiano partito. Higuain deve andare in campo e giocare la sua partita, poi se segnerà deve esultare, come tutti. Lui non esulta contro il Napoli, esulta per la sua squadra e per i suoi tifosi". 
 
Difficile, secondo Altafini, fare un pronostico: "Sarà una partita importante e che deciderà molte cose. Se il Napoli vuole lottare per lo scudetto non deve perdere, altrimenti la Juve se ne va via. Se io fossi Sarri farei un gioco senza punti di riferimento, con molti inserimenti anche dei centrocampisti. La velocità del Napoli potrebbe mettere in difficoltà la difesa bianconera". Infine una frecciata ad Aurelio De Laurentiis e alla dirigenza azzurra: "Il Napoli fa spesso degli errori sul mercato - conclude Altafni-. Ha venduto Higuain e si è fissato su Icardi, quando c'era Bacca che aveva segnato molti gol nello scorso campionato. Avrebbe dovuto prendere il colombiano".
 
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it