Juventus, Morata: "Io resterei, ma non dipende da me"

2016-03-23 20:53:17
Pubblicato il 23 marzo 2016 alle 20:53:17
Categoria: Calciomercato
Autore: Redazione Datasport.it

"Io alla Juventus sono felice, mi sento a casa ma il mio futuro non dipende solo da me". Alvaro Morata non risparmia complimenti per i colori bianconeri, non può smentire però categoricamente le voci di mercato che da settimane circolano sul suo conto: se il Real Madrid decidesse di far valere il diritto di "recompra", infatti, la volontà del giocatore - così come quella del club piemontese - non avrebbe alcun valore. "Posso dire che a Torino mi sento a casa e gioco nel più grande club d'Italia. Rimanere qui tanti anni sarebbe bellissimo".

In vista dell'amichevole tra Italia e Spagna, Morata svela le sue impressioni sulla Serie A: "Mi piace giocarci, colpisce l'incredibile affetto della gente in tutto il Paese - dichiara alla vigilia del match di Udine, analizzando poi le numerose panchine che quest'anno Max Allegri gli ha riservato -. Il mister conosce bene il calcio, ci capisce: la scelta di mettermi tra i titolari o tra le riserve dipende solo da lui che vuole il bene della squadra". Da un allenatore all'altro: l'attaccante sa che il ct Del Bosque non gli garantisce l'Europeo: "E' giusto che in Nazionale ci siano aspettative maggiori e che l'allenatore si aspetti tanto da me".