Juventus, Marotta: "Hernanes non è un fenomeno"

2015-10-24 08:00:00
Juventus, Marotta:
Pubblicato il 24 ottobre 2015 alle 08:00:00
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Nel giorno dell'assemblea degli azionisti in casa Juventus tengono banco le dichiarazioni dell'amministratore delegato Beppe Marotta che, interpellato sull'ultimo arrivo del mercato estivo, rivela un po' a sorpresa: "Hernanes è arrivato in extremis, non era una prima scelta, non abbiamo mai pensato di aver portato a casa un fenomeno. La sua cessione ha comunque generato una minusvalenza all'Inter"

L'avvio di campionato della Juventus è stato fin qui molto deludente: "È un anno un po' particolare. C'è stato un rinnovamento profondo, ma non una rivoluzione, un'evoluzione dovuta a fattori diversi. Volevamo abbassare l'età media della rosa, e abbiamo subìto decisioni forti da parte di nostri campioni". Tra questi anche Tevez che ha scelto di lasciare la Juve per tornare in patria: "Carlitos già lo scorso gennaio ci ha detto che voleva tornare in Argentina. Non c'era alcuna possibilità di trattenerlo. Ci ha chiesto cortesemente di lasciarlo libero, e lo abbiamo accontentato, anche per quello che lui ci ha dato in questi anni".

In estate la Juventus è stata a lungo su Draxler ma il tedesco ha rifiutato il corteggiamento prefendo il Wolfsburg: "Allegri non ha mai esplicitato la richiesta di un trequartista, ci ha illustrato alcuni profili, ma il modulo è una conseguenza dei giocatori che si hanno in casa. La pista Draxler è stata abbandonata a luglio, dopo un sondaggio in cui lui ha espresso la parziale volontà di trasferirsi in Italia, ma preferiva rimanere in Germania".

Infine una precisazione su Cuadrado: "Non abbiamo alcun diritto di riscatto, è in prestito libero, si è inserito bene. Ha manifestato il piacere di stare con noi e di proseguire in futuro, vedremo poi al momento opportuno con il Chelsea ma è molto probabile una buona conclusione. Gabbiadini via? Ha generato una leggera plusvalenza".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it