Juventus, Evra: "Il Bayern è vulnerabile, dobbiamo crederci"

2016-03-14 11:30:41
Pubblicato il 14 marzo 2016 alle 11:30:41
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Ci sono due sole parole nella mente dei giocatori della Juventus: Bayern Monaco. I bianconeri stanno preparando la trasferta dell'Allianz Arena, ritorno degli ottavi di Champions, ed è Patrice Evra a suonare la carica per i suoi: "La gara d'andata ci ha fatto capire che possiamo fargli male - ha affermato l'esterno - se in campo ci sono calciatori che credono nell'1-0 allora vinceremo, ma se chi gioca pensa che finirà 5-0 perderemo di sicuro".

L'allenamento verso la supersfida con il team di Pep Guardiola parte dalla psicologia: "Nei primi venti minuti dell'andata siamo stati troppo timorosi, ma ora sappiamo che anche il Bayern è vulnerabile - ha proseguito intervistato dalla Gazzetta dello Sport - non è arroganza, noi ci crediamo e se non fosse così chiederei al mister di mettermi in panchina mercoledì". La leva con cui sollevare il mondo bavarese è il gruppo: "Allegri lo dice sempre, la forza della Juventus è questa, sappiamo sempre tirar fuori nuove risorse, qui giocare bene, benino o male conta poco, dobbiamo vincere".

C'è spazio anche per il campionato, con il prolungato testa a testa con i partenopei di Maurizio Sarri: "Al Napoli non penso, non guardo neanche il risultato, vedo sola la Juve". E poi per Paul Pogba: "Il suo problema è che ha troppa qualità, quando sbaglia si sente frustrato perché tutti pensano che un giocatore così non possa fare certi errori - ha concluso - io gli ripeto che deve stare calmo, lavorare e ascoltare il tecnico, noi abbiamo bisogno di gente così, lasciamolo lavorare tranquillo".