Juventus, Conte: "Non abbiamo giocato da squadra"

2013-02-17 08:00:06
Pubblicato il 17 febbraio 2013 alle 08:00:06
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Antonio Conte non cerca scuse per la sconfitta della Juventus all'Olimpico contro la Roma ma non rinuncia ad attaccare ancora il calendario, che ha costretto i bianconeri a tre gare in sette giorni. "Avevo detto che potevamo pagare qualcosa in stanchezza giocando tre partite in sette giorni, peraltro dopo aver giocato contro Fiorentina e Celtic. Ci sarebbe servito un giorno in più, questa è l’unica scusante che do alla mia Juventus, ma per il resto non abbiamo giocato da squadra e quando non siamo squadra chiunque può batterci", ha detto Conte a Sky nel post partita.

Sulla prestazione della squadra ha aggiunto: "noi facciamo un passo indietro e mi auguro che questo aiuti a capire ai miei che non dobbiamo smettere mai di essere squadra. Ho fatto scelte serene, i ragazzi dicevano di star bene, dispiace per la risposta negativa del campo: sbaglio io perché sono io che mi fido. Non abbiamo giocato da gruppo e non mi è piaciuto nessuno stasera".

Chiusura di Conte ancora sul calendario e una risposta a Mazzarri, visto che anche il tecnico del Napoli si è lamentato per la disposizione delle partite: "Mi auguro che la Lega sia più attenta nelle prossime volte. Il Napoli? Noi abbiamo fatto tre partite in sette giorni, il Napoli andate a vedere quante".