Juventus, Conte: "Dispiaciuto per il Milan"

2013-03-15 11:56:52
Pubblicato il 15 marzo 2013 alle 11:56:52
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

"Vincere contro il Bologna sarebbe un messaggio importante per tutto il campionato". Antonio Conte è consapevole delle difficoltà che possono presentarsi nella sfida contro i rossoblù che la Juventus giocherà al Dall'Ara sabato sera. In conferenza stampa il tecnico bianconero analizza la gara: "E' forse la squadra più in forma del campionato in questo momento - continua -. Sono virtualmente salvi e cercheranno di fare l'impresa contro di noi grazie anche alle grandi qualità che hanno. Diamanti, Gilardino e non solo. Pioli? Un bravissimo tecnico".

Sull'eliminazione del Milan in Champions Conte non ha dubbi: "Mi è dispiaciuto per due motivi. Il primo perché dopo quindici giorni dall'esaltazione dopo la vittoria di San Siro si è passati alla crocifissione di Allegri che ha preparato la partita nel medesimo modo. L'unica differenza l'hanno fatta i campioni del Barcellona che punzecchiati dalla critica hanno reso al meglio. Messi, Iniesta e Xavi sono stati messi sotto attacco e hanno risposto da loro pari".

La Juve sarà l'unica squadra a tener alto il nome delle italiane in Champions: "E' un orgoglio per noi come per la Lazio. Siamo felici di questo ma anche chiamati ad una responsabilità".

L'unica nota negativa del periodo bianconero sono i cori contro Napoli e Balotelli: "Ultimamente abbiamo preso qualche multa per razzismo e mi sono già espresso. Ai tifosi dico di concentrarsi sulla propria squadra e sui propri giocatori - continua Conte -. Anche per noi è molto più bello quando cantano per noi e non contro altri. Per noi sono un uomo in più. Non vorrei che per queste stupidaggini dovessimo giocare a porte chiuse o in campo neutro".

Una battuta, infine, su Ibrahimovic, accostato alla Juve nei giorni passati: "Ho letto anche io di queste voci, ma è un discorso che non mi appartiene. In questo momento è un discorso negativo per l'ambiente, in primis per i giocatori che stanno dando tutto per la Juventus".