Juventus, Conte: "Con l'Inter partita della vita"

2013-03-29 10:23:23
Pubblicato il 29 marzo 2013 alle 10:23:23
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

"Chi mi conosce sa benissimo che la partita della vita è la prossima, quindi quella con l'Inter". La sfida nei quarti di Champions League con il Bayern Monaco può aspettare, Antonio Conte ha in mente solo l'Inter: lo ha ribadito il tecnico della Juventus alla vigilia della gara con i nerazzurri, in programma domani alle ore 15.

"Abbiamo un obiettivo concreto, che è riconfermarci in campionato - sottolinea Conte -. È una sfida di tradizione, affrontiamo una grandissima squadra e schiererò la migliore formazione possibile. Vucinic ha un po' di febbre, vedremo. Siamo concentrati solo su questo. Il pareggio non serve a nessuno e mi aspetto una gara aperta. Siamo nel momento decisivo del campionato, abbiamo sei gare in ventuno giorni da giocare, per noi è una situazione nuova e dovremo essere bravi a gestirla. Pensiamo di partita in partita, altrimenti ci viene il braccino".

Conte liquida con una battuta l'espulsione di Pogba in Francia-Spagna ("La prima ammonizione non esiste, è ingiusta. Sulla seconda ha pagato l'inesperienza") e si sofferma su Totti e Cassano. "Voglio fare gli auguri a Francesco per i suoi 20 anni in Serie A, rappresenta il calcio in Italia e spero possa rientrare nel giro della Nazionale. La Roma è una buonissima squadra che sta costruendo un grande futuro, dall'anno prossimo dovremo fare tanta attenzione. Cassano e i soldatini? E' finita lì - conclude l'allenatore bianconero -, è un calciatore che stimo. Domani c'è una sfida importante, lasciamo perdere le fesserie".