Juventus, Chiellini: "In Italia ci sono pochi difensori"

2018-10-31 14:56:00
Juventus, Chiellini:
Pubblicato il 31 ottobre 2018 alle 14:56:00
Categoria: Serie A
Autore: Piergiuseppe Pinto

E' uno degli ultimi baluardi delle difese di Italia Juventus, ma dopo il suo ritiro e di compagni del calibro di Andrea Barzagli Leonardo Bonucci, c'è il rischio di avere carenza di difensori centrali. A lanciare l'allarme è Giorgio Chiellini che, in una trasmissione polacca con Wojciech Szczesny, parla della situazione del campionato italiano da parte dei difensori. "Non è normale, dobbiamo mantenere la nostra idendità, mancano giocatori di livello internazionale. Il calcio si evolve, ma dobbiamo mantenere le nostre caratteristiche".

"Prima c'erano giocatori come Gentile, Sirea, Bergomi, Baresi, Maldini, Costacurta, Cannavaro, Nesat e Materazzi - dice il difensore bianconero - ora ci sono RomagnoliRugani Caldara, ma sono del '94-'95, ci sono stati praticamente dieci anni di niente". Poi passa a parlare delle sue caratteristiche. "In campo mi trasformo, cerco sempre il modo migliore per aiutare il portiere bloccando i tiri e mantenendo la posizione. In ogni partita trovo un nemico, e in Italia ce ne sono molti. Con Bonucci siamo complementari, vicini alla perfezione. So tutto di loro e riconosco le loro abilità e punti deboli. Buffon urlava sempre, più in Nazionale che alla Juventus, era sempre più spesso, ma avere uno come lui aiuta, sia dal punto di vista delle parate che delle parole".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it