Juventus-Atalanta: presentazione della partita e pronostico

2021-11-25 13:30
Juventus-Atalanta: presentazione della partita e pronostico
Pubblicato il 25 novembre 2021 alle 13:30
Categoria: Serie A
Autore: Dario Damiano

Nella quattordicesima giornata della Serie A la Juventus di Allegri ospita l'Atalanta di Gasperini, in una sfida d'alta classifica. I bianconeri vengono dalla mazzata in Champions subita dal Chelsea, in cui hanno subito diverse critiche, i bergamaschi dal pari con lo Young Boys che li tiene ancora in corsa in Champions League


La Juventus vista martedì ha fatto arrabbiare tutti, meno che Allegri. A Stamford Bridge i campioni d'Europa del Chelsea hanno meritatamente vinto 4-0 con i gol di Chalobah, James, Hudson-Odoi e Werner, mettendo a nudo i limiti di una squadra che è volata a Londra con poca determinazione e concentrazione. Non ne ha fatto un dramma il tecnico toscano, che ha sottolineato come l'obiettivo del passaggio del turno sia stato superato con due giornate di anticipo, ma ci si aspettava comunque qualcosa di più dai bianconeri in un match valevole per il primo posto nel girone. In Italia la Juve condivide il sesto posto con Lazio e Fiorentina, ventuno punti, meno undici dalla vetta della classifica e meno quattro dall'Atalanta, situata al quarto posto, il primo utile per la Champions. La Vecchia Signora ha segnato solo diciotto gol nelle prime tredici di campionato, il numero di reti più basso considerando esclusivamente la parte sinistra della graduatoria, un dato che trova conforto nei massimo due gol messi a segno dagli uomini di Allegri nelle ultime sette. In casa sono arrivate cinque vittorie, un pareggio e due sconfitte dolorose in tutte le competizioni, tuttavia occorre ricordare come la Juventus non perda a Torino contro l'Atalanta dal lontanissimo 1989, anche se le ultime tre sfide sono finite in parità.


L'Atalanta arriva a questa sfida forte della sua miglior partenza in Serie A. Venticinque punti nelle prime tredici sono motivo di grande orgoglio per Gasperini, che anno dopo anno continua a confermare la bontà del lavoro fatto a Bergamo. I nerazzurri sono ancora pienamente in gara anche in Champions League, dove martedì hanno pareggiato 3-3 in quel di Berna contro lo Young Boys, grazie a una perla nel finale di Luis Muriel. In attesa di giocarsi il tutto per tutto nello scontro diretto con il Villarreal, testa al campionato, per difendere il quarto posto. L'ultima posizione utile per la Champions farà gola a tante squadre, soprattutto ora che lo Scudetto sembra questione esclusiva di Milan, Napoli e Inter. Per gli orobici sono ventisette i gol segnati fino ad ora, terzo miglior attacco della Serie A dietro solo alle milanesi, ma anche diciassette reti subite, almeno una in tutte le ultime nove partite giocate in Serie A. Questo è un dato su cui sicuramente bisogna lavorare, perché pur essendo imbattuta da cinque gare di fila l'Atalanta concede sempre qualcosa ai suoi avversari. Chiudiamo ricordando come gli ospiti stiano facendo molto meglio in trasferta che in casa: sono dodici partite che non perdono lontano da Bergamo, dove hanno raccolto sedici punti a fronte dei soli nove davanti al proprio pubblico.


CLICCA QUI PER LA PREVIEW COMPLETA SU POKER STARS SPORTS

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it