Juventus, Allegri: "Lo United è forte sulle palle alte"

2018-10-22 20:27:00
Juventus, Allegri:
Pubblicato il 22 ottobre 2018 alle 20:27:00
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Piergiuseppe Pinto

Dopo il pareggio con il Genoa, la Juventus torna in Champions League per cercare la qualificazione. All'Old Trafford, sarà sfida al Manchester United di Josè Mourinho Paul Pogba. L'obiettivo è cercare il terzo successo e, di fatto, mettere una seria ipoteca sulla qualificazione agli ottavi di finale. Servirà la massima concentrazione, quella mancata nel secondo tempo contro il Genoa in campionato. Per questo, Massimiliano Allegri, in conferenza stampa, avverte i suoi sulle insidie della sfida contro i Red Devils.

"Servirà una partita perfetta sotto tutti i punti di vista - dice il tecnico bianconero - e restare 100 minuti dentro il campo, perché le partite in Champions non finiscono mai. E' un mese importante e non è iniziato bene, vincendo potremmo ipotecare il passaggio del turno. Dovremo essere lucidi e precisi, perché loro hanno un'alternativa che noi non abbiamo: le palle alte. Sono fisici, tecnici e veloci, hanno grandi giocatori come Pogba Martial e hanno un allenatore esperto come Mourinho".

Con un centrocampo quasi da inventare complice le assenze di Emre Can Khedira, Allegri ha diversi dubbi di formazione. "Mandzukic è rimasto a Torino perché ha dolore alla caviglia, ma non avrebbe comunque giocato. Non ho ancora deciso se giocare con tre davanti o due, Cuadrado può fare la mezzala e c'è anche la possibilità della difesa a tre, ma così ci incartiamo. Barzagli terzino? Nì. Bernardeschi potrebbe giocare titolare, questa partita è un passaggio per diventare grande, e questo vale non solo per lui".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it